WeCar Crotone, tutto facile col San Giovanni in Fiore: secondo posto agganciato

WeCar Crotone, tutto facile col San Giovanni in Fiore: secondo posto agganciato

Wecar Crotone – San Giovanni in F. 3-0 (25-17 25-19 25-14)

Wecar Crotone: Braichuk, Cesario, Cosentino, Derose, Ferrero, Gambuzza, Pioli, Ranieri, Reale M., Reale S., Rende, Sitra, All. P. Asteriti.

Q8 San Giovanni in Fiore: Belcastro, Curia, De Luca, Girimonte, Madia, Pepe, Straface, Talerico, Greco, Tricarico, All. S. Cocchiero.

Arbitri: Giorla di Petrizzi e Pultrone di Soverato.

Non c’è due senza tre e così arriva pure la terza vittoria consecutiva questa volta ai danni del fanalino di coda San Giovanni in Fiore che nulla ha potuto per arginare lo strapotere del Crotone.

Subito dopo il saluto tra le due squadre il capitano Pioli e Ilaria Facino rappresentante dell’azienda Facino Specialità Gastronomiche consegnano un cesto di prodotti tipici al san Giovanni e si da il via alla gara. Mister Asteriti conferma il sestetto delle ultime prestazioni, tenendo a riposo precauzionale Ranieri con una contrattura addominale e inserendo il rientrante libero Derose nel solo giro del centrale Ferrero in difesa. Confermata l’asse di prima linea Pioli, Gambuzza e Braichuk che in coppia con Cesario (debilitata) e Reale hanno comunque fornito il loro contributo alla causa wecar.

Dall’altra parte una squadra quella del San Giovanni in Fiore apparsa fuori ritmo nei singoli dove nemmeno De Luca che all’andata fece soffrire il Crotone riesce a tenere a galla una barca che perde subito la rotta, pronti via 12-8 e 18-10 sono i due time out di mister Cocchiero che non sortiscono nessun effetto, 20-10 si rivede in campo nelle file del Crotone Reale in regia che rileva Pioli, il set viene chiuso senza nessun patema d’animo.

Il pubblico come sempre numeroso capisce la differenza tecnica tra le due squadre, conosce la classifica ed il valore del Crotone di queste ultime uscite, il San Giovanni ci prova con tutte le forze che ha per rimanere in partita, ma troppi errori in battuta spianano la strada alla Wecar che vede l’innesto di Rende al posto di Reale da metà set archiviando in maniera agevole anche il secondo set che dopo alcuni minuti vede una sorta di turn over anche nel 3 set dove mister Asteriti decide di dare spazio a tutta la rosa concedendo la passerella e gli applausi a tutta la squadra del pubblico.

Mister Asteriti: “Il pronostico era dalla nostra parte e lo abbiamo rispettato nel miglior modo possibile, spendendo poche energie soprattutto mentali considerando che sabato giocheremo di nuovo e che nei prossimi 7 giorni giocheremo altre 3 volte tra coppa e campionato, ringrazio Ilaria Facino che ci ha onorato della sua presenza in riferimento all’iniziativa riproposta in questa stagione dello sponsor in panchina“.

Comunicato Stampa WeCar Pallavolo Crotone

Lascia un commento

Scroll To Top