Volley, la Fidelis Torretta non si ferma più: 3-0 col Cosenza

Volley, la Fidelis Torretta non si ferma più: 3-0 col Cosenza

Campionato serie “C”
6a giornata
Volley Torretta-Volley Cosenza 3-0 (25-20/25-14/25-22)

VOLLEY TORRETTA: Malena (cap.), Sergi, Da Silva, Sposato, Drago, Sgherza, Lettieri, Gangale, Libero Stasi Allenatore: Scandurra Luca.

VOLLEY COSENZA: De Luca (cap.), Ferraro, Mazzuca, Caruso, Zinghinì, Straface, Perri, Massaro, Manfredi, Mordente, L1 Salvo, L2 Marino Allenatore: Chirumbolo Antonio.

ARBITRO: Ruggiero di Cutro.

 

Rotondo successo per la Fidelis nella sesta di campionato contro il Cosenza della ex giallorossa Giovanna De Luca; le locali impiegano poco più di un’ora per avere ragione della compagine rossoblù che quest’anno sposa la linea giovane affidandola ad un tecnico esperto come mister Chirumbolo.

Come per tutte le partite considerate agevoli, la difficoltà per Malena e compagne era nell’approccio alla gara, aspetto sul quale le atlete di casa dimostrano di aver ben lavorato tanto che sin dalla prima frazione il punteggio scivola via costantemente a proprio favore.

La partita racconta di un Torretta che difende con ordine e rilancia l’azione con grande varietà di soluzioni offensive, mettendone in mostra alcune sottolineate dagli applausi del numeroso e sempre più appassionato pubblico del Palapicasso: dalle mani di Sergi prende vita un gioco che mette tutte le attaccanti a disposizione di coach Scandurra nelle condizioni migliori per penetrare le retroguardie avversarie.

Da evidenziare, in questa fase di stagione, la crescita di rendimento delle due centrali Sposato e Drago e la conferma dell’affidabilità di Stasi (spettacolare il “duello” odierno con De Luca); infine, da segnalare anche l’esordio stagionale nel terzo periodo di gara per Gangale.

A fine gara il tecnico giallorosso Luca Scandurra dichiara che “in merito alla gara posso dire che abbiamo affrontato una squadra giovane ma con buon prospettive, siamo stati bravi a metterle in difficoltà nel fondamentale più complicato per una squadra giovane e cioè la fase di ricezione/cambio palla che ci ha messo nella condizioni di giocare in maniera tranquilla e con tante free ball. Abbiamo cosi potuto provare cose diverse da quelle fatte finora, altresì abbiamo fatto fatica a mettere palla a terra sulla fase break perchè la squadra avversaria faceva del fondamentale di difesa il proprio punto di forza.
Sono contento di aver avuto la possibilità di far entrare in campo Lettieri e Gangale che hanno contribuito alla vittoria finale; in generale, sono soddisfatto dei risultati acquisiti, siamo sulla buona strada per giocare e sviluppare sempre meglio le varie fasi di gioco, pensiamo un impegno alla volta e ci dedichiamo a quello settimana dopo settimana, abbiamo grande abnegazione e questo porterà i suoi frutti. Il gruppo farà la differenza, mi piace credere che il lavoro paghi sempre e noi stiamo lavorando tanto”.

Comunicato Stampa

Lascia un commento

Scroll To Top