Vittoria esterna all’esordio in campionato per la Provolley Crotone

Vittoria esterna all’esordio in campionato per la Provolley Crotone

VOLLEY BISIGNANO-PROVOLLEY 0-3
(Parziali set: 9- 25, 19-25, 21-25)

BISIGNANO: Amodio A (Libero), Amodio D., Balestrieri, Brindisi, Calabria, Calvelli, Caputo, D’Alessandro, Fusaro, Iorio, Pignataro, Prezioso, Sireno. Allenatore: Bosco.

PROVOLLEY: Adamo, Alfieri, Celico, Cotroneo, De Vona, Falbo (Libero), Gallo, Longo, Mazzei, Pelaia, Perruccio, Riganello. Allenatore: Celico.

 

Meglio non poteva iniziare. Dopo le due affermazioni in Coppa Calabria che hanno fatto staccare il pass per la fase successiva da capolista alla squadra di Mister Celico, per i pitagorici arriva anche un grande esordio in campionato, con la vittoria a domicilio in casa dell’ostico Bisignano. Una vera e propria prova di forza per i crotonesi che hanno dominato la gara dal primo all’ultimo punto, senza concedere pause agli avversari. L’approccio è stato perfetto, visto che nel primo set c’è stata solamente una squadra in campo. Dopo una primissima parte giocata alla pari, la Provolley ha preso il largo andando a chiudere 25/9. Ma nel secondo set i padroni di casa hanno avuto una reazione d’orgoglio, ne è venuta fuori una gara molto più equilibrata, ma con la Provolley sempre concentrata e determinata nel voler portare a casa l’intera posta in palio. Anche il secondo parziale è terminato appannaggio dei biancazzurri, con il risultato di 25/19. A questo punto Bisignano prova a rientrare in partita in tutti i modi, Crotone continua a martellare su gli stessi ritmi e nonostante un certo equilibrio fino alle battute finali sono ancora i biancazzurri a spuntarla, chiudendo la gara ed il parziale con il punteggio di 25/21.

Primi tre punti in campionato e un pieno di entusiasmo per la Provolley, che ha iniziato alla grandissima la stagione regolare e adesso non si pone limiti. Mister Celico ovviamente continua a mantenere i piedi per terra, ma rimane molto fiducioso, anche perché i suoi i ragazzi hanno ancora ampi margini di miglioramento e hanno già dimostrato di potersela giocare alla pari con chiunque in una stagione che si annuncia divertente e appassionante.

Lascia un commento

Scroll To Top