Virtus Lanciano-Crotone, le pagelle dei rossoblù. Sottotono Paro e Stoian

Virtus Lanciano-Crotone, le pagelle dei rossoblù. Sottotono Paro e Stoian

Il Crotone vede sfumare nel finale una vittoria che sarebbe stata eccezionale per la classifica. Il Virtus Lanciano pareggia, sfruttando anche la mancanza di concretizza dei rossoblù che, nella ripresa, avevano la partita in pugno. Non brillante la prova generale della squadra e quella dei singoli.

 

CORDAZ 6: Attento nelle uscite ed in alcuni interventi fino al gol. Sul tiro di Piccolo poteva davvero fare poco.

YAO 6,5: Il più in palla, ancora una volta, della retroguardia rossoblù. Cerca anche qualche volta di attaccare.

CLAITON 6: Se la cava con mestiere senza concedere troppo in area.

FERRARI 6: Piccolo è un brutto cliente, e qualche volta fa fatica a tenerlo, ma complessivamente non sfigura.

ZAMPANO 6: Nel primo tempo ha sui piedi la palla del raddoppio. Anche nel secondo tempo in contropiede si rende pericoloso. Paga qualcosa in difesa.

Dal 25′ st DE GIORGIO 6: Cerca di rendersi utile alla causa senza infamia e senza lode.

CAPEZZI 6: Ha giocato partite migliori, ma è comunque il punto di riferimento del centrocampo. Sfiora il gol nella ripresa con un bel tiro.

PARO 5: Schierato un po’ a sorpresa passa tutta la gara in affanno. Non riesce a trovare mai il ritmo e subisce gli avversari. Nel finale però una bella scivolata in area evita la sconfitta.

MARTELLA 6: Ha giocato partite migliori. Nel primo tempo qualche volta cerca la sortita offensiva, poi resta più guardingo.

RICCI 6,5: Il migliore del Crotone. Segna di testa su angolo da centravanti e corre per tutta la gara, pur sbagliando alcune giocate in contropiede.

BUDIMIR 6: Inizia bene impegnando Casadei. Nel secondo tempo anche lui contribuisce a non sfruttare buone occasioni.

STOIAN 5: Altra partita sottotono per lui. Dal suo angolo battuto benissimo nasce il vantaggio, ma si intestardisce troppo spesso in giocate personale. Nella ripresa non ne ha più e spreca un paio di contropiedi che potevano, e dovevano essere, letali.

Dal 44′ st TORROMINO S.V.

JURIC 5,5: Questa volta la sua gestione della gara non convince. Paro e Stoian potevano essere sostituiti già dopo pochi minuti della ripresa, non sfrutta le potenzialità della panchina. Senza alcuni individualismi la squadra avrebbe comunque potuto vincere.

Lascia un commento

Scroll To Top