Un super Cotronei non basta per avere la meglio sul Torretta

Un super Cotronei non basta per avere la meglio sul Torretta

(nella foto l’esultanza di Francesco Danti)

COTRONEI 1994-TORRETTA 2-2

COTRONEI: G. De Gennaro 7, Pizzari 6, Stumpo 6,5, C. De Gennaro 6,5, Ruga 6,5, Olivo 7, Astorino 6, Orlando 7 (39’ st Vona sv), Danti 7 (33’ st Fata sv), Rotundo 5,5, Lorecchio 7. In panchina: Teti, A. Trapasso, S. Trapasso, Corigliano, Ambrogio. Allenatore: F. Trapasso 6

TORRETTA: Macrì 6, Basile 6,5, Federico 6, Montesanto 6, Ferraro 6, Vulcano 6, Scicchitano sv (11’ pt Stasi 6), Fabiano 6 (20’ st Rinzelli 6), Campana 6,5 (1’ st Greco 6), Grasso 5,5, Marino 6. In panchina: Cava, Ceravolo, Artese, Franco. Allenatore: Lomonaco 6

ARBITRO: M. Sicilia di Cosenza 6 (assistenti: Vommaro di Paola e G. Sicilia di Cosenza)

MARCATORI: 34’ pt Lorecchio (C), 44’ pt Campana (T), 7’ st Danti (C), 49’ st Marino (T)

NOTE: Espulsi: al 47’ st Pizzari (C) e Greco (T). Recupero: 0’ pt; 4’ st.

COTRONEI (Kr) – Quattro gol e tanto spettacolo al “Comunale” di Cotronei, dove la squadra del presidente Alessio continua il suo momento positivo, collezionando il nono risultato utile consecutivo. Peccato però per il risultato finale, visto che i ragazzi di Filippo Trapasso erano in vantaggio per 2-1 fino ad 1’ dal termine. Un pareggio che tutto sommato, a conti fatti, serve poco ad entrambe. Il Torretta, infatti, ha sì evitato la sconfitta ma ha perso la testa della classifica, dove si è insediato in solitaria il Cutro del tecnico Cittadino. Mentre, per i giallorossi cotronellari, vista la contemporanea vittoria del Roccabernarda, la distanza dalla zona play-out si è ridotta ad un solo punto di vantaggio. Il match inizia con le due squadre che si studiano, ma sono i padroni di casa a provare a pungere, affacciandosi timidamente dalle parti di Macrì con Orlando e Lorecchio. Risponde al 17’ il Torretta con De Gennaro pronto a deviare in angolo un tiro al volo di Campana. Ancora pericoloso, intorno alla mezz’ora, un ispirato Lorecchio che chiama al miracolo un attento Macrì. E’ il preludio del gol, infatti, lo stesso centrocampista locale sfrutta al meglio un preciso passaggio di Orlando, facendo partire un fendente imparabile per l’estremo difensore ospite. Cotronei in vantaggio e Torretta che non riesce ad esprimersi al meglio delle proprie capacità. Ma, sul finire della prima frazione di gioco Campana, scattato sul filo del fuorigioco è bravo a tu per tu con De Gennaro a non sbagliare. Dopo 1’ appena l’arbitro manda tutti negli spogliatoi per l’intervallo.

Nella ripresa la squadra di casa sembra più intraprendente e dopo appena 7’ si riporta in vantaggio grazie ad un grande giocata di Danti, autore del suo decimo gol stagionale. Lomonaco non ci sta e predica calma ai suoi, ma il Torretta non riesce ad impensierire più di tanto un attento Cotronei, che nel finale sciupa il possibile colpo del ko con Rotundo. Nei minuti di recupero succede di tutto: prima l’arbitro Sicilia manda negli spogliatoi anzi tempo Pizzari e Greco e poi all’ultimo respiro Marino regala un insperato pareggio al Torretta.

Lascia un commento

Scroll To Top