Un gol fantastico di Pettinari piega il Trapani e lancia il Crotone verso i playoff

Un gol fantastico di Pettinari piega il Trapani e lancia il Crotone verso i playoff

CROTONE-TRAPANI 2-1

CROTONE: Gomis, Del Prete, Cremonesi, Suagher, Mazzotta (dal 41’ st Matute), Cataldi, Crisetig, Dezi, Bernardeschi (dal 44’ st Meola), Pettinari, Bidaoui (dal 34’ st De Giorgio). In panchina: Secco, Ferrari, Galardo, Ishak, Giannone, Diop. Allenatore: Massimo Drago.

TRAPANI: Marcone, Ferri, Pagliarulo, Terlizzi (dal 27’ st Martinelli), Rizzato, Basso (dal 19’ st Iunco), Pirrone (dal 36’ st Gambino), Ciaramitaro, Nizzetto, Mancosu, Abate. In panchina: Nordi, Garufo, Daì, Priola, Lo Bue, Pacilli. Allenatore: Roberto Boscaglia.

ARBITRO: Di Paolo di Avezzano (Peretti di Verona e Carbone di Napoli).

MARCATORI: 29′ pt Mancosu (T), 40′ pt Bernardeschi (rig.) (C), 7′ st Pettinari (C).

AMMONITI: Cataldi, Bernardeschi (C), Abate, Pirrone, Ferri (T).

ESPULSO: Ferri (T) al 49’ st per doppia ammonizione.

 

Una grande cornice di pubblico per una vittoria importante e quasi storica. Il Crotone supera in rimonta il Trapani e, a 90 minuti dalla fine del campionato, è ad un passo dalla conquista dei playoff. Drago mette in campo la formazione migliore, senza sorprese, stessa cosa vale per il collega Boscaglia. Dopo pochi minuti di gara bisogna cambiare le divise di gioco in quanto troppo simili: è il Crotone che, nonostante giochi in casa, indossa la maglia da trasferta.

Quasi alla mezzora arriva la doccia fredda dopo varie occasioni dei rossoblù: disimpegno errato di testa di Suagher, la palla giunge a Basso sulla fascia sinistra che crossa, sponda di Abate e Mancosu se la ritrova sulla propria testa prendendo in contropiede Gomis. Dalle immagini sembra esserci un leggero fuorigioco.

I padroni di casa, spinti da 10 mila spettatori, riprendono subito in mano il gioco e, dopo un palo di Bernardeschi, trovano il pari con un rigore trasformato dallo stesso talento scuola Fiorentina. Il penalty era stato guadagnato da Bidaoui al termine di una grande azione personale.

Nella ripresa è un monologo crotonese: al 7′ arriva la rete del sorpasso con un grandissimo tiro di Pettinari dai 20 metri che insacca sotto la traversa. Il Trapani alza la linea difensiva ed il Crotone ha occasioni in serie: clamorose quelle fallite da Pettinari, Bernardeschi e Dezi. Dopo 6 minuti di recupero finisce con un successo meritato, anzi troppo striminzito.

Al Crotone basterà un pareggio a Palermo per avere la certezza di fare i playoff, ma il sesto posto può essere difeso o anche migliorato, per giocare in casa il primo turno.

Lascia un commento

Scroll To Top