Un giorno per la nostra città, il Crotone per i bambini

Un giorno per la nostra città, il Crotone per i bambini

Una giornata di festa ma anche di riflessione quella che i ragazzi dell’ Istituto “Rosmini-Anna Frank” hanno vissuto ieri mattina grazie all’iniziativa intrapresa dalla Lega Serie B denominata “Un giorno per la nostra città” alla quale il Football Club Crotone ed il Comune di Crotone hanno, con convinzione, aderito.

Attraverso tale iniziativa, realizzata in collaborazione con l’ANCI (Associazione Nazionale Comuni Italiani) e con il patrocino dell’Associazione Italiana Calciatori (AIC) e dell’Associazione Italiana Allenatori Calcio (AIAC), la Lega Serie B intende percorrere la strada indicata dal “Manifesto per il Rispetto”, il modello di sintesi dei principi ispiratori e parte integrante del codice etico della Lega stessa che indica il rispetto come una delle forme attraverso le quali far crescere il livello di reputazione delle singole comunità.

A tale riguardo il F.C. Crotone e il Comune di Crotone hanno organizzato una giornata di confronto con i ragazzi delle scuole sul tema “Valori nello Sport”. Narrare le proprie emozioni, le gioie con i quali si è raggiunto un determinato traguardo, sono i principi su cui si è basato il progetto. Il progetto, attraverso il racconto di esperienze vissute da parte dei calciatori del Football Club Crotone, ha avuto lo scopo di innescare nei giovani l’interesse a riconquistare qualità come lealtà, socializzazione e integrazione di diverse culture, religioni e strati sociali seguendo i valori dello sport e della vita, che fanno superare quelle barriere che spesso si alzano nella società moderna.

Assistiti dai propri docenti, i piccoli studenti hanno posto tantissime domande ai presenti manifestando particolare interesse verso questa splendida iniziativa.  Centinaia i ragazzi che hanno abbracciato i loro idoli e che sono entrati subito in sintonia con loro, richiedendo autografi e foto-ricordo per una giornata che resterà nel loro cuore.
Tanti striscionicartellonipalloncini colorati di rosso e blu hanno fatto da coreografia all’incontro mentre gli alunni indossavano delle magliette con il titolo dell’iniziativa e con le scritte “rispetto“, “uguaglianza“.

Con la partecipazione degli insegnanti gli studenti redigeranno un articolo per il giornalino scolastico “Iotuno Anna Frank” per raccontare l’incontro, le emozioni vissute, le conoscenze fatte mettendo l’accento su quei valori che risiedono nello sport.

Presenti all’iniziativa il presidente Raffaele Vrenna, che ha consegnato alla dirigente scolastica Ida Sisca una maglia personalizzata in dono all’Istituto e tanti gadget per i piccoli studenti. Hanno preso parte all’evento anche mister Drago (fra l’altro i suoi due figli Gaia e Salvatore frequentano proprio l’Istituo Rosmini) e lo staff tecnico al gran completo, oltre ai calciatori della Prima squadra. Presenti al “Rosmini”, in rappresentanza del Comune, l’assessore Mario Megna e l’addetto stampa Francesco Vignis.

Fonte: fccrotone.it

Lascia un commento

Scroll To Top