Un brutto Crotone cade in casa contro l’Hellas Verona

Un brutto Crotone cade in casa contro l’Hellas Verona

CROTONE-VERONA 1-2

CROTONE: Festa; Cuomo, Sampirisi (dal 28′ st Budimir), Marchizza; Faraoni, Rohden, Benali, Firenze, Martella (dal 1′ st Stoian); Nalini, Simy (dal 20′ st Spinelli). In panchina: Cordaz (GK), Figliuzzi (GK), Golemic, Crociata, Molina, Zanellato, Vaisanen, Aristoteles. Allenatore: Stroppa.

VERONA: Silvestri; Almici, Marrone, Caracciolo, Crescenzi; Henderson, Colombatto, Dawidovicz; Matos (dal 34′ st Lee), Tupta (dal 24′ st Cissé), Laribi (dal 16′ st Ragusa). In panchina: Ferrari (GK), Tozzo (GK), Eguelfi, Gustafsson, Balkovec, Zaccagni, Calvano, Kumbulla, Danzi. Allenatore: Grosso.

ARBITRO: Sacchi di Macerata.

MARCATORI: 14’ pt Henderson (V), 12’ st Colombatto (V), 40’ st Firenze (C).

AMMONITI: Caracciolo (V), Almici (V), Faraoni (C), Benali (C), Lee (V).

Brutto ko interno per il Crotone che viene piegato da un Verona pimpante e che ha meritato l’intera posta in palio. Il 3-5-2 di Stroppa in questo match non funziona affatto, la squadra va in affanno sin dai primi minuti e non riesce a trovare le contromisure alle folate offensive degli ospiti. Vantaggio veronese poco prima del quarto d’ora: errore di Marchizza che serve involontariamente un avversario che mette la palla sul secondo palo dove Henderson è bravo a superare Festa con un tocco sotto. I rossoblù potrebbero pareggiare ma falliscono le occasioni con Nalini e Faraoni. Nella ripresa arriva il raddoppio, sempre prima del quarto d’ora di gioco: dopo un palo interno colpito da Tupta, lo stesso attaccante si ritrova la palla sui piede e serve l’accorrente Colombatto che trova l’angolino sotto l’incrocio dei pali. La reazione crotonese è sterile, Stroppa prova a cambiare gli interpreti d’attacco e solo nell’ultimo quarto d’ora cambia modulo dopo l’ingresso di Budimir. A cinque dalla fine rete di Firenze che con un tiro a giro trova anche lui l’angolino alto. Assalto finale, ci sarebbe anche l’occasione per il pareggio, ma va sottolineato che il Verona nella ripresa avrebbe più volte potuto arrotondare il punteggio.

Lascia un commento

Scroll To Top