Trofeo delle Regioni, sugli scudi Andrea Gennarini

Trofeo delle Regioni, sugli scudi Andrea Gennarini

Domenica 9 giugno, nella Piscina Comunale di Vibo Valentia, si è svolta la fase regionale del Trofeo delle Regioni, manifestazione nazionale del settore propaganda della FIN che la Federazione Italiana organizza ogni anno per mettere in evidenza atleti e squadre che operano nel settore di base e che rappresentano la linfa per le future attività agonistiche. Le società calabresi presenti all’importante manifestazione sono state: Rari Nantes L. Auditore di Crotone, Tubisider Cosenza, Gruppo Polisportivo Catanzaro ed Orocash  Rende Nuoto di Cosenza.

L’evento era riservato a ragazze e ragazzi con anni di nascita compresi tra il del 2003 ed il 2004 ed eccezionalmente anche i nati nel 2005, però fuori classifica. La manifestazione si è articolata con una fase mattutina dedicata al nuoto e salvamento ed una pomeridiana riservata esclusivamente alla pallanuoto.

I giovani atleti crotonesi del nuoto, sebbene in numero ridotto rispetto agli avversari, si sono comportati in maniera egregia. Andrea Gennarini è stato certamente il protagonista  classificandosi 1° nella distanza dei 50 rana col tempo di 47″92, 4° nei 50 dorso con 48″90 e 5° nei 50 Stile Libero e 25 Farfalla rispettivamente con 41″73 e 22″90. Da rimarcare anche le prestazioni di Galea Antonio e Taverniti Matteo che si sono cimentati nei 50 dorso percorrendo la distanza rispettivamente in 48″98 e 1’04″10. Subito dopo i tre atleti della R.N. Auditore Crotone si sono cimentati anche nelle prove di “Salvamento”, ovvero nei 25 Nuoto ostacoli dove si sono comportati altrettanto bene con il piazzamento al 2° posto di Gennarini in 21″76, e terzo posto per Galea con 22″12 e 10° posto per Taverniti con 27″42.

Nel pomeriggio poi, l’instancabile Gennarini ha fatto parte, insieme a Scaramuzzino Guseppe, Scalise Gabriele, Ruggiero Domenico e Ferrucci Andrea, della squadra di pallanuoto che ha battuto la Tubisider Cosenza per 3 a 2. La formazione della R.N. infatti è riuscita ad imporsi contro  il team cosentino dopo una partita molto bella ed avvincente, caratterizzata da un susseguirsi di azioni e ripartenze che hanno entusiasmato il numeroso pubblico presente sugli spalti. Ha vinto la squadra del Presidente Ape che, con merito, ha voluto fortemente distinguersi. Il risultato positivo conseguito infatti, ha permesso di conquistare la convocazione nella rappresentativa calabrese che parteciperà alla fase finale nazionale che si svolgerà a Chianciano dal 28 al 30 di giugno. Nella Nazionale Calabrese quindi, oltre a due rappresentanti del Tubisider Cosenza faranno parte i nostri Gennarini Andrea per il nuoto e Scaramuzzino Guseppe, Scalise Gabriele, Ruggiero Domenico e Ferrucci Andrea per la pallanuoto.

In definitiva un buon risultato per la compagine crotonese che dimostra l’eccellente lavoro che tecnici ed Istruttori svolgono quotidianamente nell’Impianto Olimpionico di Crotone di Via G. Paolo II.

Lascia un commento

Scroll To Top