Trasferta in casa della corazzata Pallamano Noci per la Puliverde

Trasferta in casa della corazzata Pallamano Noci per la Puliverde

(nella foto concessa da Calabrese il tecnico Antonio Cusato)

Tentare il colpaccio si può. Una Puliverde reduce da cinque vittorie consecutive medita seriamente di fare lo sgambetto alla squadra indubbiamente più forte del torneo. Domani i ragazzi del presidente Claudio Liotti giocheranno sul campo della Pallamano Noci squadra, accreditata della vittoria finale del campionato, ma che fino ad ora ha avuto più di un passaggio a vuoto. I pugliesi non hanno giocato sempre una grande pallamano. Probabilmente la poca concentrazione e la consapevolezza di una supremazia tecnica hanno giocato un brutto scherzo ad una squadra che non ha staccato le dirette avversarie.

Inoltre contro il Crotone mancheranno due pilastri fondamentali come il portiere Potone ed il centrale Degiorgio due assenze pesanti. La Pallamano Noci però può contare su un parco giocatori di tutto rispetto con delle “riserve” sarebbero titolari in tutte le altre squadre del girone. In casa Crotone però si vuole sfruttare ogni minimo vantaggio per tentare di vincere questa partita ed agganciare proprio la Pallamano Noci in classifica. Se dagli altri campi dovessero arrivare risultati a favore della Puliverde sabato sera si potrebbe trovare in testa alla graduatoria proprio in coabitazione con la forte squadra pugliese. Per uscire indenne dal palazzetto di Noci la Pallamano Crotone dovrà giocare una partita perfetta ma potrebbe anche non bastare.

Dopo la sosta natalizia la squadra ha perso un po’ di smalto e non appare tonica come era alla fine dell’anno solare. Nelle prime due partite ha faticato più del dovuto per avere la meglio su Ginosa e Fasano. Se contro la prima squadra ha sofferto e non poco, ha fatto vedere invece dei margini di miglioramento nella seconda, margini che devono essere confermati ed anzi aumentati contro una Pallamano Noci intenzionata a non mollare la testa della classifica. Sabato sera si conoscerà la vera forza della Puliverde Crotone, si saprà se la squadra è maturata abbastanza per competere per il primo posto oppure deve ancora continuare il suo processo di crescita e lottare per arrivare fra le prime quattro.

Lascia un commento

Scroll To Top