Tra Novara e Crotone pareggio con un gol per tempo. I rossoblù quarti in classifica

Tra Novara e Crotone pareggio con un gol per tempo. I rossoblù quarti in classifica

NOVARA-CROTONE 1-1

NOVARA: Kosicky, Crescenzi, Vicari, Ludi, Lambrughi, Rigoni, Radakovic, Faragò (15’ st Marianini), Manconi (1’ st Gonzales), Sansovini (35’ st Lepiller), Rubino. In panchina: Montipò, Golubovic, Josipovic, Potouridis, Casarini, Rocca. Allenatore: Aglietti

CROTONE: Gomis, Del Prete, Ferrari, Cremonesi, Mazzotta, Crisetig, Matute, Cataldi (1’ st De Giorgio), Bernardeschi (33’ st Ishak), Pettinari, Bidaoui (42’ st Dezi). In panchina: Concetti, Koné, Meola, Galardo, Giannone, Diop. Allenatore: Drago

ARBITRO: Ghersini di Genova

MARCATORI: 16’ pt Manconi (N), 3’ st De Giorgio (C)

NOTE: Ammoniti: Crisetig e Bernardeschi (C); Ludi, Vicari e Radakovic (N).

NOVARA – Solo un punto nella trasferta di Novara per il Crotone. Per quanto visto in campo, la squadra rossoblù avrebbe potuto puntare a qualcosa di più, vista la netta superiorità rispetto all’avversario. Mister Drago sceglie Ferrari per sostituire Ligi e Suagher al centro della difesa, e rilancia dal primo minuto Cataldi in mediana. L’inizio dei pitagorici è buono con Matute che coglie una traversa con un gran sinistro da fuori area.

Alla prima azione, però, la squadra di Aglietti passa: contropiede di Manconi che punta e disorienta Ferrari con un  paio di finte, e dal limite dell’area fa partire un diagonale imprendibile per Gomis. Per l’attaccante piemontese si tratta della prima rete in serie B. Il gol sembra stordire il Crotone che attacca senza però riuscire a creare occasioni importanti.

Tra il primo ed il secondo tempo Drago fa entrare De Giorgio al posto di uno spento Cataldi e l’esperto esterno offensivo calabrese lo ripaga subito con un bellissimo gol da fuori area con diagonale chirurgico. A questo punto il Crotone prende in mano la gara, sfiora il sorpasso con una bella azione di Bidaoui che va vicino all’incrocio dei pali.

Col passare dei minuti, però, le squadre sembrano accontentarsi entrambe del pareggio e succede ben poco nella ripresa. Un punto che comunque lascia Mazzotta e compagni nelle zone alte della classifica, quarti ad un solo punto dal Cesena.

Lascia un commento

Scroll To Top