Tra Crotone ed Atalanta tutto nel finale: Palomino risponde a Mandragora

Tra Crotone ed Atalanta tutto nel finale: Palomino risponde a Mandragora

CROTONE-ATALANTA 1-1

CROTONE: Cordaz; Faraoni, Ceccherini, Capuano, Martella; Barberis (dal 23′ st Ajeti), Mandragora, Benali; Trotta (dal 31′ st Ricci), Budimir (dal 41′ st Pavlovic), Nalini. In panchina: Festa (GK), Viscovo (GK), Stoian, Rohden, Izco, Zanellato, Simic, Crociata, Simy. Allenatore: Zenga.

ATALANTA: Berisha; Toloi, Palomino, Masiello; Hateboer (dal 38′ st Barrow), De Roon, Cristante, Spinazzola; Ilicic; Petagna (dal 10′ st Freuler), Cornelius. In panchina: Gollini (GK), Rossi (GK), Gosens, Castaigne, Melegoni, Mancini, Haas, Schmidt, Bastoni. Allenatore: Gasperini.

ARBITRO: Massa di Imperia.

MARCATORI: 35’ st Mandragora (C), 43’ st Palomino (A).

AMMONITI: Palomino (A), Capuano (C), Budimir (C), Faraoni (C), Toloi (A), Nalini (C).

 

CROTONE – A un passo dal successo. Il Crotone di Walter Zenga gioca un’altra ottima partita e porta a casa un punto contro un avversario di tutto rispetto come l’Atalanta dell’ex Gasperini. Una partita giocata sotto una pioggia battente, con terreno appesantito e forti raffiche di vento che hanno comunque condizionato la gara. Il Crotone gioca bene, rischia poco e trova il gol del vantaggio a dieci minuti dalla fine con Mandragora. Sembra fatta, ma all’ultimo assalto l’Atalanta trova la deviazione giusta sotto porta con Palomino.

fonte: fccrotone.it

Lascia un commento

Scroll To Top