Torretta, a Cutro finiscono i sogni promozione. Lo Scalea si impone di misura

Torretta, a Cutro finiscono i sogni promozione. Lo Scalea si impone di misura

Dopo una stagione giocata alla grande, il Torretta saluta amaramente i sogni di Eccellenza. La squadra giallorossa, che aveva a disposizione due risultati su tre, è stata superata per 2-1 dallo Scalea sul neutro di Cutro. Una partita tiratissima che i cosentini hanno fatto loro nel primo tempo, grazie all’autorete di Vulcano e la rete su rigore di Favrieri, intermezzate dal provvisorio pareggio di Fabiano su punizione.

Torretta che nel primo tempo era rimasto in dieci per l’espulsione del portiere Macrì in occasione del rigore (in campo il secondo Cava al posto di Franco). Nel secondo tempo gli scaleoti si ritrovano addirittura in 9 per due espulsioni, ma poi l’arbitro ristabilisce la parità con il rosso a Vulcano. In 9 contro 9 il Torretta ha qualche occasione ma non riesce a metterla dentro. Lo Scalea giocherà lo spareggio con la Bagnarese che ha vinto i playoff del girone B vincendo a Rizziconi per 1-0.

Grande tensione nel finale con alcuni calciatori crucolesi e dirigenti decisamente infuriati con la terna arbitrale. Un vero peccato per la squadra di mister Lomonaco. La decisione di far giocare la sfida a Cutro e non a Torretta ha scatenato tante polemiche, e sicuramente se ne parlerà ancora nei prossimi giorni. Complimenti comunque alla S.S. Torretta per una stagione da protagonista che avrebbe meritato miglior fortuna.

Lascia un commento

Scroll To Top