Torre Melissa esagerata, sei gol al Cariati

Torre Melissa esagerata, sei gol al Cariati

(nella foto l’esultanza di Camposano, autore di una tripletta)

NUOVA TORRE MELISSA-CARIATI 6-2

NUOVA TORRE MELISSA: De Vona, Paletta, Ciampà, Bonesse (30′ st Cantore), Villaverde, Squillace, G. Basta (10′ st Leto Russo), Riga, Camposano, Salvemini (15′ st A. Basta), Federico. In panchina: Amin, Kadir, Smaail. Allenatore: Porcelli

CARIATI: Curatolo, Patera (26′ st Russo), De Roberto, Varquez, Montesanto, Tranquillo (26′ st Labonia), Ioele, Graziano (41′ st Pirito), Apicella, Torchia, Caniglia. In panchina: Luzzi. Allenatore: Tosto

ARBITRO: Volpe di Vibo Valentia

MARCATORI: 10′ pt G. Basta (TM), 23′ pt Camposano (TM), 24′ Salvemini (TM), 30′ pt Camposano (TM), 40′ pt Apicella (C), 10′ st Camposano (TM), 26′ st Federico(TM), 41′ st Apicella (C)

TORRE MELISSA – La Torre si sbarazza non un netto 6 a 2 del Cariati. Un derby dello Ionio senza storia: perfetta la squadra del duo Porcelli-Durante. Novanta minuti da grande squadra che regalano, una meritatissima vittoria. Le premesse, sono delle migliori. Infatti, alla Torre bastano solo 10′, per portarsi sull’1 a 0. Ad aprire le danze è Peppe Basta, che trasforma, una splendida apertura a volo di Salvemini.

Passano tredici minuti ed è Camposano a raddoppiare; il neo acquisto, insacca su assist di G. Basta. L’uno-due, tramortisce i cariatesi, che capitombolano per la terza volta la 24′ pt: un’implacabile Salvemini, realizza su punizione. Ai ragazzi del presidente Ciccio Perri, non bastano tre reti e continuano a macinare gioco ed azioni spettacolari. Al 30′ pt, arriva il quarto gol: Camposano, con un perfetto destro batte Curatolo; 4 a 0 e partita in teoria chiusa. Nonostante il passivo, gli uomini di Tosto, reagiscono e prima del riposo, vengono fuori ed al 40′ pt, accorciano con Apicella. A riposo si va sul 4 a 1.

Nella ripresa, parte bene il Cariati, ma al 10′ st è ancora Camposano ad andare in gol su perfetto cross di Villaverde e gara oramai senza storia. Prima del triplice fischio finale, da registrare una girandola di sostituzioni (tre a testa, nella Nuova Torre Melissa esordisce l’under Cantore e si rivede l’ex capitano Leto Russo di rientro dal Cremissa) e altre due realizzazioni, quelle di Federico per gli ‘orange’ di casa e di Apicella per i bianco azzurri cosentini. Con questa vittoria, la Nuova Torre Melissa si a ridosso della zona play off. Buona la direzione di gara del signor Volpe.

Lascia un commento

Scroll To Top