Taverna, rinuncia al ripescaggio e conferma dei big. Si punta a vincere il campionato

Taverna, rinuncia al ripescaggio e conferma dei big. Si punta a vincere il campionato

Smaltita la delusione per la sconfitta nella finale playoff con la Silana, l’Asd Taverna è ritornata subito a lavorare per la prossima stagione. I tanti successi nel premio Pallone d’Oro Crotone Sport, hanno contribuito a galvanizzare l’ambiente. Il presidente Giancarlo Parrottino ha rilasciato una nota agli organi di informazione: Con un sguardo alla prossima stagione calcistica non voglio fare promesse ma posso solamente confermare che tra tutti noi dirigenti c’è la voglia e la determinazione di portare avanti il progetto con un prossimo campionato che possa vedere il Taverna nuovamente tra le protagoniste del Calcio calabrese”.

Il reale obiettivo della società è quello di vincere il campionato di Prima categoria. Per questo, la società ha deciso di non presentare domanda di ripescaggio in Promozione, in quanto preferisce ottenere sul campo uno storico salto di categoria. A questo si aggiungono anche i lavori di sistemazione del “Pino Donato”, che sarà ammodernato per poter essere pronto, spera la società, per il campionato di Promozione 2016-2017.

Intanto, sono stati blindati i gioielli biancorossi. Diverse le richieste in queste settimane per il tecnico Folino, e per i calciatori Giglio (pallone d’Oro Crotone Sport 2014-2015), Cosentino e Cariati su tutti. Il presidente Parrottino ha fatto un patto d’acciaio con i suoi tesserati, e tutti si sono detti entusiasti di restare per provare a conquistare quel qualcosa che quest’anno è sfuggito soltanto per 3 punti. Ora si punta a trovare gli under adatti, probabilmente presenti già in casa, poi a luglio potrebbero essere annunciati due colpi “senor”. Per ora non si conoscono i possibili reali avversari per questo traguardo, ma intanto l’Asd Taverna c’è.

 

Lascia un commento

Scroll To Top