SS Torretta, fine della corsa. Poche risorse e molto disinteresse nel paese

SS Torretta, fine della corsa. Poche risorse e molto disinteresse nel paese

Ha stupito tutti la mancata iscrizione del Torretta al prossimo campionato di Promozione. Una società che rappresenta una delle più quotate e blasonate del Crotonese, nonostante la frazione di Crucoli abbia una popolazione molto inferiore a tanti altri paesi della provincia. Dopo il fallimento della società che portò addirittura il Torretta in serie D, il nuovo corso ha riportato in pochi anni la squadra dalla Terza categoria alla Promozione, con dirigenti come Cantelmo, Mazziotti e Lama, a conferma del fatto che si tratta di una piazza che sa essere vincente come poche.

Tuttavia, l’attuale dirigenza, composta da poche persone, si è trovata in un periodo di grossa crisi a dover fronteggiare molte spese con poche risorse. Ma non è solo economico il motivo della mancata iscrizione: pochi dirigenti dovevano occuparsi di tutto per competere al meglio in un torneo molto difficile come la Promozione. Inoltre, nel paese c’è stato un sempre più acceso disinteresse verso la squadra. Come accade anche in altre realtà in questi ultimi anni, la popolazione si è allontanata dalla squadra di calcio, e la società ha ritenuto non ci fossero le condizioni per andare avanti.

Lascia un commento

Scroll To Top