Silana-Garibaldina 4-0, tabellino e commento del match

Silana-Garibaldina 4-0, tabellino e commento del match

(nella foto il rigore trasformato da Fabiano)

SILANA-GARIBALDINA 4-0

SILANA: Pettinato 6, Sirianni 6.5, Mirandi 6.5 (40’ st Ferrarelli SV), Scigliano 6.5 (43’ st Mosca SV), Basile 7.5, Mancina 6.5, D’Amore 6.5 (25’ st Kader 6.5), Fabiano 8, Fabbricatore 7 (32’ st Rosito SV), Cristaldi 6.5 (12’ st Curia 7), Azzinnaro 7. All. Cimicata.

GARIBALDINA: De Sio 5, Pascuzzi 5, Venere 5.5, Marasco 5, Torcasio 5, De Rose 5, Fazio 5 (22’ st Cittadino S.), Gentile 5.5 (35’ st Bonacci SV), Toscano 5 (40’ st Colosimo SV), Natalino 5, Cittadino P. 5 (12’ st Morelli 5.5). All. Visciglia.

ARBITRO: Maurizio Cipolla di Cosenza (Fanara e Vommaro di Paola).

MARCATORI: 22’ pt Fabbricatore, 42’ pt Basile, 12’ st Fabiano (rig.), 42’ st Curia.

NOTE: Spettatori 300 circa; ammoniti: Pascuzzi, Natalino, Torcasio (G); Angoli 8-2 per la Silana; Recupero 1’pt; 3’st.

 

SAN GIOVANNI IN FIORE. Con due gol per tempo la Silana liquida la pratica Garibaldina in scioltezza e accorcia di un punto la zona play off. Il 4-0 alla Garibaldina è anche il sesto risultato utile consecutivo, il terzo con due vittorie e un pareggio con Cimicata in panchina, e per la prima volta in stagione la squadra non subisce gol al “Valentino Mazzola”. Risultato a parte l’undici sangiovannese si mostra finalmente ordinato e cinico, con i calciatori che hanno iniziato a prendere coscienza della propria forza. Il mercato invernale ha portato meno di quanto tolto, via sette titolari ne sono arrivati soltanto tre, tutti in campo dall’inizio in questa partita. Dunque a mister Cimicata il compito di centrare i play off con una rosa ridotta rispetto al suo predecessore Maurizio Perrelli. A proposito di Perrelli resta ancora aperta la diatriba esonero/dimissioni con la società, che nel frattempo ha provveduto a deferire il tecnico per mancata presenza ad allenamenti e gare dopo diverse convocazioni ufficiali, il tecnico insiste sulla sua linea difensiva e continua a dichiarare di essere stato esonerato. L’anomala situazione continua.

Tornando al match con la formazione di Soveria Mannelli, è proprio uno dei nuovi arrivati, l’esterno offensivo Francesco Fabbricatore, a sbloccarla al 22’ con una conclusione ravvicinata al termine di una bell’azione corale. Due minuti più tardi azione solitaria di Azzinnaro che entra in area e calcio a botta sicura, palo pieno. La Silana gestisce bene e prova più volte a chiudere la partita, ci vuole però il 42’ per il raddoppio: calcio di punizione di Fabiano e testa del difensore centrale Basile, 2-0.

Nella ripresa la gara non cambia, il gioco rimane sempre in mano ai padroni di casa che al 12’ trovano il tris con Martino Fabiano, il calciatore di maggiore qualità della squadra si procura e realizza, con la solita freddezza, il calcio di rigore che vale il 3-0. Nel 4-0 finale c’è ancora lo zampino di Fabiano: lancio millimetrico dalla trequarti, testa di Kader e palla sui piedi di Curia che da pochi passi insacca il gol che chiude il match. La Garibaldina torna alla sconfitta dopo l’ottima vittoria interna contro il Fronti e registra l’ottava sconfitta stagionale lontano dal “Granarelle” di Soveria Mannelli, zero i punti raccolti fino ad ora in trasferta per gli uomini di Visciglia che rimangono appena fuori dalla zona play out.

Lascia un commento

Scroll To Top