Sersale, non riesce il bis. Il Gela passa di misura al Ferrarizzi

Sersale, non riesce il bis. Il Gela passa di misura al Ferrarizzi

(nella foto il nuovo tecnico Venuto)

SERSALE-GELA 0-1

SERSALE: Bambino, Fabiano, Paviglianiti, Pappalardo (dal 25′ st Di Cillo), Gentile, Scalise, Ferreira, Scozzafava (dal 1′ st Paonessa), Bongermio, Hadzic, Fiorino (dal 6′ st Aprile). In panchina: Piazza, Kamana, Puntoriere, Hespanholeto, Petrone, Russo Allenatore: Antonio Venuto.

GELA: Saitta, Chidichimo, Bulades (dal 24′ st Scerra), Brugaletta, Noto, Campanaro, Bonaffini, Schisciano, Bonanno (dal 7′ st Nassi), Montalbano (dal 42′ st Evola), Candiano In panchina: Vizzì, Cantavenera, Kosovan, Segreto, Alma, Pisano. Allenatore: Pietro Infantino.

ARBITRO: Giorgio Piacenza di Bari

MARCATORE: 32′ st Scerra.

Dopo aver battuto la capolista Igea Virtus il Sersale non riesce a ripetersi e perde in casa il recupero contro il Gela. Una gara abbastanza equilibrata che i catanzaresi avrebbero anche potuto vincere, ma alla fine lo 0-1 può anche starci. Nella prima frazione pochissime occasioni ma la palla per andare in vantaggio ce l’hanno i siciliani con Bonanno che al 23′ colpisce il palo con un grande tiro.

Nel secondo tempo è la squadra del nuovo tecnico Venuto a sfiorare il vantaggio: stavolta la traversa la colpisce Hadzic. Il Sersale ci crede e Bongermio sfiora la rete dell’1-0 ma il suo tiro va di poco a lato. Al 78′, però, arriva la doccia fredda, con Scerra che di piatto di fredda Bambino. La reazione dei padroni di casa non si concretizza e il match termina 0-1. La salvezza per il Sersale resta una chimera.

Lascia un commento

Scroll To Top