Semifinale Juniores Silana-Polisportiva Isola Capo Rizzuto, tabellino e commento

Semifinale Juniores Silana-Polisportiva Isola Capo Rizzuto, tabellino e commento

SILANA – POL. ISOLA 1-7

SILANA: Mazza 5, Fico 5, Ferrarelli 5 (dal 27’ st Marra SV), Bilotta 5, Iaquinta 5, Mosca 5, Sirianni 5, Fontana 5, Curia 5, Scigliano 5, Caridà. In panchina: Gallo. Allenatore: Bitonti 6.

POL. ISOLA CAPO RIZZUTO: Pullano 6, Savoia 7, Martinez 7.5, Cistaro 7, Astorino 7 (dal 35’ st Serio 6.5), Mendoza 7.5, Artese 8 (dal 28’ st Affatati 6.5), Caterisano C. 7.5 (dal 24’ st Mirabelli 7.5), Palmieri 7 (dall’ 8’ st Zumpano 7), Policastrese, Di Micco (dal 25’ st Aprigliano 6.5). In panchina: Caterisano S., Bianco. Allenatore: Marsala 9.

ARBITRO: Tirinato di Catanzaro 6 (Livadoti ed Emanuele di Lamezia Terme).

MARCATORI: 28’ pt Martinez, 33’ pt Artese, 11’ st Di Micco, 21’ st Policastrese, 32’ st Mendoza, 33’ st Mirabelli, 36’ st Zumpano, 43’ st Curia (S).

NOTE: ammoniti Fico e Scigliano (S). Rec. 2’pt, 3’st.; Angoli: 1-7

COTRONEI: Inarrestabile Isola Capo Rizzuto. Con una prova maiuscola la squadra giallorossa di mister Dario Marsala liquida la Silana con un sonoro 7-1. Un risultato impensabile per una semifinale regionale, certo ai sangiovannesi mancava qualche pedina in avanti, con Zojza squalificato e Di Falco assente, ma la differenza in campo è stata netta dall’inizio alla fine. L’Isola ha avuto un dominio territoriale incredibile e alla fine il risultato poteva essere ben più rotondo considerando che i campioni regionali in carica sono arrivati alla conclusione per 21 volte, 18 in porta. Sette gol, tre legni e almeno quattro ottimi interventi del portiere.

La cronaca vede un’ Isola a trazione anteriore sin dai primi minuti, la Silana pensa solo a difendersi e non riesce ad uscire dalla propria metà campo. Al 26’ Policastrese si lancia sulla sinistra, palla in mezzo per Di Micco e subito dall’altra parte per Artese che di prima intenzione calcia e colpisce la traversa. Al 28’ l’Isola passa con una conclusione da fuori del terzino spagnolo Miguel Martinez che raccoglie una respinta corta della difesa e di sinistro la piazza nell’angolo. Cinque minuti più tardi Artese, migliore in campo, realizza un eurogol dai 30 metri che coglie di sorpresa il portiere. Poco dopo Di Micco prova il colpo sotto a scavalcare il portiere, la sfera colpisce la traversa.

Nella ripresa la musica non cambia, l’estremo difensore dell’Isola guarda la partita da semplice spettatore. Al 12’ il portiere della Silana sbaglia l’uscita e Di Micco lo castiga con un preciso pallonetto, al 21’ lo stesso Di Micco serve a Policastrese la palla del 4-0 con quest’ultimo che colpisce un palo tre minuti dopo. Al 32’ angolo di Cistaro e testa di Stalin Mendoza per pokerissimo e un minuto più tardi Mirabelli sigla il sesto gol approfittando di uno svarione difensivo. Al 36’ arriva il 7-0 che porta la firma di Zumpano. Nel finale, con l’Isola che ormai fa melina, arriva il gol bandiera della Silana che porta la firma di Curia.

la formazione dell'Isola Capo Rizzuto

la formazione dell’Isola Capo Rizzuto

 

l'esultanza di Artese

l’esultanza di Artese

Lascia un commento

Scroll To Top