Seconda categoria, sospesa la gara della capolista Mesoraca. Vincono tutte le inseguitrici

Seconda categoria, sospesa la gara della capolista Mesoraca. Vincono tutte le inseguitrici

(nella foto una fase di gioco di San Mauro-Steccato)

Il Mesoraca rimane in testa alla classifica del campionato, anche se la sua partita è stata sospesa al 75′ circa. Un calciatore componente della panchina del Cirò Marina, squadra ospite, è entrato in campo sferrando un calcio al direttore di gara, colpito a quanto pare alla mano. Lo stesso arbitro ha deciso così di sospendere la partita chiamando anche le forze dell’ordine. Una brutta pagina di calcio che costerà alla squadra cirotana la sconfitta a tavolino. Il match, al momento della sospensione, era sul risultato di 1-1.

Alle spalle del Mesoraca vincono tutte le più accreditate inseguitrici, a cominciare dal San Mauro Marchesato. La squadra di mister Greco ha dovuto però sudare per avere la meglio sullo Steccato, passato in vantaggio con Ravenna. San Mauro che ribalta la situazione coi gol di Ceraldi, Maida e Crugliano. Vince ancora il Real Roccabernarda, trascinato da un super Francesco Garofalo a Pallagorio, autore di una doppietta, col primo gol rocchisano segnato da Vona.

Lo Strongoli torna al successo ribaltando la sfida con la Nuova Petilia: ospiti avanti subito con Esposito, poi Pasquale Benincasa e Iacometta fissano il risultato sul 2-1 finale. Ancora bene Caccurese e Santa Severina. La squadra di mister De Gennaro si impone a Le Castella col gol di Strada. Il Santa Severina vince a Cotronei con la doppietta di Parisi. Entrambe occupano ora la quinta posizione.

Lascia un commento

Scroll To Top