Seconda categoria, il Rocca di Neto beffato nel finale. Sofome travolgente

Seconda categoria, il Rocca di Neto beffato nel finale. Sofome travolgente

(nella foto Pace del Sofome, autore di una tripletta)

Manca per un soffio l’aggancio in vetta il Rocca di Neto. La squadra del presidente Cordua va in vantaggio contro la capolista Atletico Sellia Marina grazie alla rete di Zidani, ma subisce il pari nel recupero ad opera di F. Canino che realizza un penalty. I rocchitani restano così secondi a tre punti dalla vetta che avevano agganciato fino a pochi minuti dal termine. Ieri vi abbiamo raccontato dell’exploit del Real Fondo Gesù, ora quarto in classifica e a due soli punti dal Guardavalle terzo. Quest’ultimo, infatti, è stato sconfitto in un match playoff dal Marcellinara con un gol di Capone.

Si avvicina al quinto posto anche il Sofome, alla terza vittoria nelle ultime quattro gare. La formazione petilina è straripante a Soveria in casa dello Zagarise: finisce 5-1 con tripletta di Pace e reti di Rocca su rigore e Ferrazzo; inutile la rete di Bah per i padroni di casa. Sorprendente vittoria esterna del Magisano (ex ultima in classifica) in casa dell’Albi con Mirante e Tozzo mattatori, così come quella dell’Amaroni che rifila un poker al Caraffa: a segno Carminitana con una tripletta e Vaccaro. Pesante successo in ottica salvezza del San Pietro Apostolo sul Prasar.

Lascia un commento

Scroll To Top