Seconda categoria, il Mesoraca chiude i giochi. Inarrestabili Caccurese e Santa Severina

Seconda categoria, il Mesoraca chiude i giochi. Inarrestabili Caccurese e Santa Severina

Il Mesoraca mette il mattone forse decisivo per il ritorno in Prima categoria. Possiamo comprendere gli scongiuri degli amaranto, ma il +9 in classifica ad 8 giornate dalla fine sembra davvero un macigno, anche perchè il Mesoraca sta dimostrando di essere la squadra più forte. Contro il Real Roccabernarda è arrivato un poker: a segno Brizzi dopo 30 secondi, poi doppietta di Marrazzo e rete su rigore di Vescio. Cade il San Mauro Marchesato che perde a Pallagorio: la squadra di Bonanno va in vantaggio con Davide Ruggiero, pareggio ad inizio ripresa di Maida, poi rete della vittoria del capitano Salvatore Bonanno. Terzo tempo a fine gara.

Continua la grande risalita di Caccurese e Santa Severina, ora terze in classifica. La squadra di mister De Gennaro vince con un gol nel finale in casa del Cotronei 1962. Il Santa Severina, invece, supera la Nuova Petilia 3-1 coi gol di Vona, Mangone e Parisi. Vittoria dedicata a Giusy, la neonata figlia di mister De Biasi. Ci uniamo anche noi agli auguri per il preparato tecnico casabonese.

Grande vittoria del Cirò Marina che espugna Strongoli con un pesante 4-0: gol di Vulcano, Leto e doppietta di Amato. A fine gara, nonostante il pesante ko, gli strongolesi hanno organizzato un riuscitissimo terzo tempo. Importante successo dello Steccato nel derby in casa della Castellese: 4-1 con gol di Mazzei, Pignanelli, Serafino Falcone e Geraldi. Cutresi che agganciano così Cotronei e Castellese: terzetto all’ultimo posto.

Lascia un commento

Scroll To Top