Sant’Anna, poker al Pro Mesoraca. Doppietta per Calabretta

Sant’Anna, poker al Pro Mesoraca. Doppietta per Calabretta

SANT’ANNA-PRO MESORACA 4-0

SANT’ANNA: Scaccianoce, Stillitano, Demeco (20’ st Giardina), Leone, Marsala, Rodio, Fra. Ribecco, Fa. Ribecco (29’ st Rocca),  Giungato, Iencarelli, Calabretta (35’ st A. Leone). In panchina: Caterisano, Venneri, Liperoti, Samake.  Allenatore: Maiolo

PRO MESORACA: Pallone, Ferrazzo, Ruberto, Giglio, Gentile, Pasquale, Statti, Barletta (25’ st F. Marrazzo), Foresta, Lombardo (6’ st G. Sirianni), Marrazzo (25’ st Barbera). In panchina: Foresta. Allenatore: S. Sirianni

ARBITRO: Granato di Rossano

MARCATORI: 11’ pt Calabretta, 10’ st Calabretta, 16’ st Marsala, 31’ st Ferrazzo (aut.)

SANT’ANNA (Kr) – Vittoria in scioltezza per il Sant’Anna che, dopo aver perso la testa della classifica nello scorso turno, continua la sua corsa mettendo fuori gioco un Pro Mesoraca in zona play out e si mantiene a due punti dall’Uria. Continua così la striscia di risultati positivi della squadra di mister Maiolo che continuano a macinare punti da 17 turni consecutivi ma nonostante questi risultati da record sono costretti ad inseguire la capolista.

Partita senza storia che, nonostante l’enorme posta in palio messa in campo per entrambe le squadre, vede soltanto una squadra protagonista. I padroni di casa infatti cercano subito il gol del vantaggio proiettandosi costantemente nella metà campo avversaria. Vantaggio che arriva all’11’ quando Calabretta, direttamente su calcio di punizione, piega le mani a Pallone e mette la palla in rete. Passano pochi minuti e lo stesso attaccante gialloverde potrebbe raddoppiare ma, dopo il bel cross di Stillitano dalla destra, colpisce la palla di testa e la manda a stamparsi sul palo alla destra del portiere avversario. Al 30’ ancora Stillitano sulla destra supera tutti e mette la palla al centro per l’accorrente Giungato che calcia a botta sicura e viene bloccato in extremis da Pasquale.

Nella ripresa il Sant’Anna spinge ancora di più e già al 6’ potrebbe andare a rete con Giungato che non riesce a concludere dopo la bella azione di Demeco. Al 10’ arriva la doppietta di Calabretta che, da posizione impossibile, mette la palla all’incrocio dei pali superando ancora una volta Pallone. Al 16’ Iencarelli crossa al centro per la testa di Marsala che svetta più in alto di tutti e di testa trafigge l’incolpevole portiere mesorachese, costretto a raccogliere la palla in rete per la terza volta. Il Sant’Anna a questo punto continua ad amministrare la gara senza problemi senza affondare troppo il colpo ma al 31’ è Ferrazzo a mettere la palla nella propria rete dopo un malinteso con il proprio compagno di squadra, fissando il risultato sul 4-0 definitivo.

Lascia un commento

Scroll To Top