Santa Severina super a Pallagorio: vince e si allontana dalla zona pericolosa

Santa Severina super a Pallagorio: vince e si allontana dalla zona pericolosa

PALLAGORIO-SANTA SEVERINA 1-3

US PALLAGORIO: De Giacomo, F. Pullo, P. Mustacchio (34′ st G. Basta), E. Bonanno (45′ st Scaramuzzino), S. Bonanno, P. Gentile, L. Bonanno (46′ st Astorino), Cua, Mele (36′ st C. Mustacchio), Ruggiero, A. Basta – A disposizione: F. Gentile. Allenatore: E. Bonanno.

FC SANTA SEVERINA 2012: Borza, Cerrelli, Lopez (1′ st Scinico), Marino, Galasso, Carvelli, Gerardi, G. Garofalo, Scalise (47′ st Luciano), Parisi (43′ st Stefanizzi), C. Garofalo (36′ st Misiti) – A disposizione: Mollura, Vigo, Cortese. Allenatore: C. Garofalo.

ARBITRO: Sig. Giuseppe Iaccino della Sez. di Cosenza.

MARCATORI: 17′ pt Scalise (SS), 23′ pt Parisi (SS), 15′ st A. Basta (P), 24′ st Scalise (SS).

NOTE: ammoniti: P. Mustacchio e F. Pullo (P) per proteste. Al 45′ pt Parisi (SS) calcio alto un rigore per fallo di mano in area di P. Gentile (P). Recupero: 1min. pt – 4min. st. N. Angoli: 4 – 2 per Il Pallagorio

 

Dopo la sconfitta con la capolista, il Pallagorio voleva iniziare il girono di ritorno portandosi a casa almeno qualche punto e continuare a confermarmi sul piano del gioco.

Contro il S. Severina è stata invece una brutta prestazione e una sconfitta pesante in termini di classifica con gli uomini di mister E. Bonanno quasi tutti sotto la sufficienza, fatta eccezione di due o tre.

I complimenti vanno a tutti ai calciatori del S. Severina, i quali hanno primeggiato in tutti i reparti, dal portiere Borza, ancora quasi insuperabile, al sempre verde Parisi che ha dominato in lungo e largo, segnato un gran gol e concedendovi pure il lusso di mandare alto un calcio di rigore, a Scalise autore di una doppietta, confermandosi ancora una volta uno dei giovani più promettendi di questo campionato.

S. Severina insomma che se si abitua ad avere un rendimento di livello costante nel prosieguo del campionato ha tutte le carte in regola per dire la sua in prospettiva play off.

Per il Pallagorio anche se le cose non si sono messe bene ancora niente è perduto, ma se si vuole almeno evitare la posizione più scomoda in chiave play out bisogna essere più determinati sotto porta e sbagliare di meno in difesa!

Infine, approfittando dallo spazio concesso da Crotone Sport, la società Us Pallagorio intende ringraziare tutti i volontari della Pubblica Assistenza di Pallagorio per la loro presenza a bordo campo e per il servizio di soccorso che svolgono durante gli incontri di calcio al S. Cristoforo!

 

Lascia un commento

Scroll To Top