San Mauro Marchesato-Scandale 1-3, tabellino e commento

San Mauro Marchesato-Scandale 1-3, tabellino e commento

SAN MAURO MARCHESATO-SCANDALE 1-3

SAN MAURO MARCHESATO: Palmieri 5,5,Iovane 6 (23’ st Greco 6), Squillace 6,5, Lumare 6, Rocca 6, Ribecco 6, Cusato 6,5, Lucia 6, Palermo 6,5, Crugliano 6,5 (18’ st Curto). In panchina: Perini, Poerio, Mannarino, Corigliano A., Greco, Palmieri, Cutuli. Allenatore: Antonio Gumari.

SCANDALE: Santoro 6,5, Carvelli 6,5, Biagi 6,5, Venneri 6,5, Innaro G. 6,5, Balsamo 7, Marino 6,5, Rullo 6,5 (44’ st Caterisano s.v.), Scalise A. 7 (29’ st Aracri 7), Martino 7, Raimondo 6,5 (8’ st Vigo 6,5). In panchina: Cerri, Innaro A., Garofalo G., Riolo, Scalise P., Lazzaro. Allenatore: Francesco Maiolo.

ARBITRO: Torcia di Catanzaro.

MARCATORI: 8’ pt Martino (SC), 2’ st Palermo (SM), 6’ st Carvelli (SC), 43’ st Aracri (SC).

NOTE: spettatori 150. Ammoniti: Cusato, Giuda, Iovane (SM). Recuperi 1’ pt- 4’ st.

 

SAN MAURO- Che derby andato in scena tra San Mauro e Scandale. A vincerlo sono stati i ragazzi di mister Maiolo con una grande prova di carattere e di squadra. Da parte loro i locali di mister Gumari hanno fatto il possibile per strappare punti importanti, ma il sodalizio scandalese ancora una volta ha fatto capire che quest’anno lì davanti a tutti ci sta benissimo e che per batterlo ce ne vuole.

CRONACA- Al 1’ cross di Cusato, Santoro non trattiene, la difesa ospite allontana. Al 5’ Scalise serve Martino, quest’ultimo lancia Raimondo tira e viene murato. Al 8’ i ragazzi di Maiolo sono in vantaggio: Scalise serve Martino e il centravanti scandalese punisce Palmieri. Al 17’ ci prova Cusato da punizione palla che però si spegne fuori la porta difesa da Santoro. Al 25’ cross di Rullo direttamente da calcio d’angolo, palla che arriva a Scalise, ma spedisce fuori. Al 29’ Giuda cerca e trova Crugliano calcia il centravanti biancoazzurro locale, ma Santoro si oppone.

Nel secondo tempo al 1’ Crugliano lancia Guida sull’out di destra che calcia, Santoro para. Al 2’ cross di Palermo, palla che arriva a Crugliano che mira la porta, Biagi tocca con la mano ed è rigore, a presentarsi dagli undici metri è Palermo che non sbaglia. Dopo aver subito il gol del pareggio salgono in cattedra gli uomini di Maiolo: al 6’ cross di Carvelli che inganna tutta la difesa e la palla finisce in rete. Al 9’ calcia Rullo da fuori area, sfera che sbatte sulla traversa a Palmieri battuto. Al 31’ cross di Marino ci prova di testa Martino, Palmieri è attento. Al 34’ Palermo passa per Greco prova l’esterno locale, ma per Santoro è facile preda. Al 43’ capolavoro di Aracri: Carvelli crossa, la difesa locale ribatte, palla che arriva al limite e Aracri con una coordinazione perfetta non lascia scampo a Palmieri, è 1-3.

Dopo ben 4 minuti il signor Torcia di Catanzaro sancisce il termine della gara e così il tecnico scandalese Maiolo è in testa alla classifica del campionato di Prima categoria girone b dal 16 settembre 2018, tutto questo grazie al lavoro, alla dedizione e alla grinta che trasmette si suoi ragazzi.

Lascia un commento

Scroll To Top