Roccabernarda è notte fonda! Vince facile la Luzzese

Roccabernarda è notte fonda! Vince facile la Luzzese

(nella foto una formazione del Roccabernarda)

ROCCABERNARDA-LUZZESE 1-3

ROCCABERNARDA: Pugliese 5, Falcone 5, Frijo (94) 5, Percopo 5,5,  Galasso 5,5, Facente (95) 5, Toscano 5 (1’ st Milano 5), Marrazzo 5,5, S. Bonofiglio 5,5, F. Garofalo 5,5, Brittelli (96)5,5. In panchina: Ierardi, C. Bonofiglio, Vaccaro (96) L. Garofalo (96), Grisi (95), Giovinazzi (96). Allenatore: G. Bilotta 5,5

LUZZESE: A.Ferraro (91) 6,5, Reale 6, De Rose (95) 6, Nicoletti  6 ( 38’ st Lepore sv), Porco 7, Tignanelli 6, Morrone 7, A.  Ferraro (85’) 7, Incutto (95) 6 (35’ st Giraldi (95) 6), Gagliardi 7, Muzzillo (94) 7. In Panchina: Miceli (97), Gnisci, Falbo, Russo (96), Messina (96). Allenatore A. Rossi 6,5

ARBITRO:  L. Falcomatà di RC 6,5 (assistenti: Morabito e D’Agostino di RC)

MARCATORI: 42’ pt Porco, 10’ st Morrone, 20’ st Muzzillo (L), 25’ st F. Garofalo (R).

ROCCABERNARDA – Notte fonda per il Roccabernarda che, malgrado il cambio dell’allenatore, riceve una botta che acuisce la crisi latente che era stata attenuata con la vittoria contro l’Amantea. Il risultato non fa una grinza, per questo merita un’analisi approfondita. Il Roccabernarda ha palesato evidenti limiti nella costruzione  della manovra ed ha creato, specialmente nella ripresa, molto poco con grandi sbavature sia a centrocampo che in difesa.  Il subentrato mister Gianfranco Bilotta dovrà lavorare molto per evitare che la situazione precipiti. L’inizio della cronaca viene spostato praticamente al 14’ quando Garofalo sfiora il palo che fa presagire una diversa partita per i padroni di casa.  Al 16’ Toscano da calcio piazzato impegna duramente il portiere ospite che riesce a deviare in angolo. Un minuto dopo ci prova Brittelli ma Ferraro sventa ancora.  Al 26’ arriva la prima reazione ospite con Gagliardi  che lambisce  il palo. La partita diventa veloce e piacevole ed entrambe le squadre hanno la possibilità di segnare. Hanno più fortuna gli ospiti che al 42’  sbloccano il risultato. Sugli sviluppi di un calcio d’angolo, sbavatura difensiva, e Porco, più lesto di tutti,  di testa segna.

Nella ripresa si attende la reazione dei padroni di casa, ma non è così e al 10’ Muzzillo serve Morrone che, a porta vuota, raddoppia. Tentativo dei rocchisani, al 15’, di riaprire la partita ma l’insidioso colpo di testa di Milano viene respinto in angolo dall’attento portiere Ferraro. Cinque minuti dopo arriva  il colpo del ko. Lancio orizzontale di Nicoletti e Morzillo di piatto spinge in rete. Al 25’ Garofalo riesce a segnare, ma gli ospiti controllano bene la partita e il risultato resta inchiodato sull’1-3.

A fine gara il presidente ospite  Franco Liranci così commenta: “Vittoria meritata anche se abbiamo sofferto nel finale, ma il risultato non è stato mai messo in discussione. E’ la conferma della nostra ottima forma. Ringrazio e mi complimento con mister Rossi per come mette e fa giocare la squadra in campo”. Poi prosegue: “Una vittoria straordinaria in vista delle due consecutive partite casalinghe che potrebbe dire che la Luzzese mira alla promozione”.

Di contro un tifoso del Roccabernarda ci dice che la squadra locale oggi  ha messo in risalto una  “manifesta inferiorità tecnico tattica”.

Lascia un commento

Scroll To Top