Rivoluzione in vista alla Polisportiva Isola Capo Rizzuto: ormai è fatta per Salerno e Mazzei

Rivoluzione in vista alla Polisportiva Isola Capo Rizzuto: ormai è fatta per Salerno e Mazzei

La mancata promozione in serie D non ha demoralizzato la Polisportiva Isola Capo Rizzuto. Il presidente Leonardo Sacco è determinato a rimediare nella prossima stagione, e per fare ciò si sta affidando a gente vincente e che lo ha già dimostrato in questi ultimi anni. Manca solo l’ufficialità, infatti, per l’annuncio dell’allenatore Rosario Salerno e del direttore sportivo Antonio Mazzei. Si tratta di due pezzi da novanta, ben noti a chi segue il calcio dilettantistico calabrese ai massimi livelli. Uno sforzo ulteriore della società che dimostra di credere con tutte le proprie forze al sogno serie D, che sarebbe una vetrina eccezionale per il paese di Isola Capo Rizzuto.

Salerno, di Rocca di Neto ma da tanti anni residente a Pianopoli nel catanzarese, ha guidato negli ultimi anni il Sambiase e la Palmese. Con quest’ultima ha frantumato ogni record nello scorso campionato di Eccellenza conquistando la serie D. Mazzei ha vinto il campionato di Eccellenza col Sambiase, l’anno successivo ha ottenuto la salvezza in D col Montalto, poi la promozione con la Palmese e quest’anno, arrivato a Cittanova con la squadra a ridosso della zona playout, ha sfiorato i playoff inseguiti fino all’ultima giornata.

Dunque due grandi conoscitori del torneo di Eccellenza ed anche di serie D, che sono una garanzia per puntare al primato. Non dovrebbero esserci ostacoli per il loro arrivo, probabile che entro lunedì arrivi la conferma ufficiale e subito dopo la presentazione. Tra i calciatori in arrivo si fanno i nomi di Piemontese, Foderaro, Zangaro, D’Ascoli e Cordiano, mentre tra i confermati sono alte le quotazioni di Lamberti, Viscom, Scuteri e Ribecco.

Lascia un commento

Scroll To Top