Ritorna la A, con un week-end da paura

Ritorna la A, con un week-end da paura

Dopo la pausa, per l’ultima tornata delle qualificazioni Mondiali, si riparte con l’ottava giornata di Serie A. Venerdì sera subito fuochi d’artificio: all’Olimpico va di scena il big match tra Roma e Napoli. I giallorossi di Garcia, che non hanno ancora perso un punto, dovranno guardarsi dalle imboscate del temibile attacco partenopeo guidato da Gonzalo Higuain. Qui potete trovare gli effettivi che scenderanno in campo.

Al sabato altri due anticipi: alle 18 Cagliari-Catania con il probabile ritorno dei sardi al Sant’Elia, e alle 20.45 Milan-Udinese, con i rossoneri (alla disperata ricerca di una vittoria scacciacrisi) che vedranno il rientro di Balotelli. Il menù della domenica del campionato italiano si apre all’ora di pranzo con Atalanta-Lazio: i bergamaschi in formazione tipo affrontano i biancocelesti che ritrovano Klose. Genoa-Chievo si presenta come una sfida delicata, tra due squadre alla ricerca di punti importanti, e Gasperini spera di rinverdire i fasti della sua prima esperienza con il Grifone. Il Verona, vera rivelazione della Serie A, riceve al Bentegodi il Parma, con Mandorlini che dovrà fare a meno di Moras (pilastro difensivo) mentre Donadoni deve fare i conti con le assenze di Mirante e Paletta.

Livorno-Sampdoria potrebbe essere decisiva per la panchina di Delio Rossi: i blucerchiati alla ricerca di punti non potranno contare su Palombo. Il Livorno invece ha tutti a disposizione. Altro piatto forte della giornata è la sfida del Franchi tra la Fiorentina e la Juventus; i viola non avranno ancora Gomez mentre Conte potrebbe puntare sulla coppia Tevez-Llorente, in una sfida che si preannuncia, come al solito, molto accesa. Sul sito ufficiale della Vecchia Signora, è affidato al giovane Simone Padoin il ricordo di uno dei più recenti confronti tra i viola e i bianconeri. Derby salvezza tra Sassuolo e Bologna, con i neroverdi che pagano ancora lo scotto della massima serie e i felsinei alla prese con una difesa imbarazzante.

Il posticipo della domenica vedrà impegnate Torino ed Inter; una sfida molto interessante quella in programma all’Olimpico di Torino, coi granata che stanno dimostrando di essere in salute ma non avranno Glik, mentre i nerazzurri cercheranno di rilanciarsi (mancherà nuovamente Milito) dopo aver subito la prima sconfitta ad opera della Roma. E dopo aver assistito al passaggio di consegne tra Moratti e Thohir.

Lascia un commento

Scroll To Top