Replica del Cotronei alla risposta della Luzzese: “Volevamo solo evidenziare una disparità di trattamento”

Replica del Cotronei alla risposta della Luzzese: “Volevamo solo evidenziare una disparità di trattamento”

Riceviamo e pubblichiamo una nota stampa dell’Asd Cotronei 1994

“Con enorme stupore abbiamo letto la nota stampa “ di replica”, semmai ce ne fosse bisogno, diffusa dalla Soc. Luzzese Calcio a mezzo del suo stimatissimo Presidente sig. Mirabelli e, certamente, non immaginavamo che il ns. dire potesse creare e, addirittura, assurgere a” tentativo destabilizzante del gioco del calcio”.
Un pensare quello del massimo Dirigente della Luzzese Calcio che trasuda di livore e risentimento che inconfutabilmente collide con la tanta invocata sicurezza che avrebbe dovuto consigliare e favorire altro intervento, “sicuri di essere nel giusto e di riuscire a dimostrarlo”.
Non era, nè è nostra intenzione inscenare provocazioni né attentare al legittimo risultato finale di un bellissimo ed avvincente torneo di Promozione, per il quale la Luzzese Calcio, la sua Dirigenza ed i suoi sostenitori meritano un sincero plauso.

Volevamo soltanto evidenziare ed eccepire un vulnus ed una disparità di comportamento in ordine alla trattazione di questioni, che sebbene possano apparire simili, al contrario nella sostanza si differenziano notevolmente, la nostra, un ritardo di pagamento, l’altra una contestazione di veridicità di una scrittura liberatoria, riconosciuta come apocrifa dall’interessato sig. Francesco Sbano, giusta denunzia del 17.07.2015, quale condizione sine qua non per la regolare e legittima ammissione al campionato e qualora accertata, come, non vera fonte di pesantissime conseguenze, ex art.art. 8 comma 4 ed art. 18 comma 1 del Codice di Giustizia Sportiva ( penalizzazione di punti in classifica; retrocessione all’ultimo posto in classifica; esclusione dal campionato di competenza).

Siamo consapevoli che un deferimento non potrà colmare l’attuale distacco in classifica e che le partite si vincono e si perdono sul campo ( nel recente passato Praia a Mare docet), ma è, altresì, vero che confidare nella lungaggine di un procedimento segna uno spiacevole autogoal che non si addice ai forti.

Per mero tuziorismo e per semplice vezzo, in ordine alla ns. sportività, rammentiamo a chi legge e scrive di aver vinto negli ultimi anni ben due edizioni della “Coppa disciplina” e di far parte di una comunità apprezzata, riconosciuta e premiata oltre gli stretti confini regionali.
Nel ribadire la ns. massima ed incondizionata fiducia negli Organi della giustizia sportiva e nell’operato del ns. Presidente del C.R.C., Dr. Saverio Mirarchi, riteniamo chiusa ogni questione ed auguriamo alla Luzzese Calcio ed al suo stimatissimo Presidente di conseguire, raggiungere e coronare tutti i loro sogni”.

ASD Cotronei 1994

Lascia un commento

Scroll To Top