Reazione d’orgoglio del Savelli: la squadra silana recupera due reti al Real Roccabernarda

Reazione d’orgoglio del Savelli: la squadra silana recupera due reti al Real Roccabernarda

(nella foto Rizzo, autore del gol del pareggio finale)

SAVELLI-REAL ROCCABERNARDA 2-2

GIOVENTU’ SAVELLI: Torcasso, Balsamo, Greco P., Greco A., Bevilacqua, Mancuso, Belcastro, Mirabelli, Rizzo, Anania D., Cerminara A. (dal 26’ s.t. Gentile V.). Panchina : Levato, Oliverio, Iozzi, Marasco M., Anania G. Allenatore: Barbato.

REAL ROCCABERNARDA: Pulerà F., Locanto, Vona F. (dal 45’ st Bomparola), Calzone (dal 1’ st Aprigliano), Balacbanu (dal 13’ s.t. Rizza), Cuce’ ( Pulerà A. dal 22’ s.t.), Toscano, Bonofiglio C., Pugliese S. (dal s.t. 34’ Pugliese P.), Bonofiglio S., Rota. Panchina : Ferreri, Macrì. Allenatore : Bonofiglio S.

ARBITRO: Selvaggi della sezione di Rossano

MARCATORI: 12’ pt (rig.), 19’ pt Rota (RR), 31’ pt (rig.) Anania D. (S), 32’ st Rizzo (S).

 

Nonostante le pesantissime assenze di ben 6 titolari, la Gioventu’ Savelli con una prestazione maiuscola pareggia 2 a 2 contro la Real Roccabernarda. Risultato strettissimo per i padroni di casa, in quanto i silani per lunga parte del match hanno costretto i più quotati avversari a stare chiusi nella propria metà campo. Bellissima cornice di pubblico al ‘’Caligiuri’’, tutti ad assistere al ritorno della storica bandiera del Savelli, Domenico Anania che torna a vestire la maglia giallorossa dopo 3 anni . Mister Barbato schiera il 3-5-2 con una difesa del tutto inedita Balsamo, Greco P.e Greco A.,Rizzo e Bevilacqua a fare i tornanti e in avanti D. Anania a supportare Cerminara, l’allenatore – giocatore Bonofiglio che pochi giorni prima dell’incontro ha preso il patentino di allenatore dilettante risponde col 4-4-2 escludendo a sorpresa Ferreri dai titolari.

Già dall’avvio del match sospinti dal pubblico i locali spingono in avanti e mettono in difficoltà gli ospiti . Al minuto 11 però in un azione di contropiede il Real Roccabernarda, Rota entra in area e viene falciato in area da Torcasso ,il signor Selvaggi di Rossano non ha dubbi è calcio di rigore, ci potrebbe stare anche il rosso per l’estremo difensore savellese ma il direttore di gara estrae solo il cartellino giallo. Dal dischetto si presenta lo stesso Rota che non sbaglia e porta in vantaggio i suoi. Lo svantaggio demoralizza il savelli che fino a quel momento era in netto controllo della partita ed infatti pochi minuti dopo per l’esattezza al 19 ‘ ,Rosario Rota complice anche un grossolano errore di Torcasso realizza la sua doppietta personale portando il risultato sul 2 a0 .A questo punto però la reazione dei ragazzi di casa è rabbiosa e dimostrando carattere, grinta e voglia di vincere, cambiano l’inerzia del match ed assediano la porta di Pulera’. Prima al 22’ lo stesso numero 28 savellese con una punizione dal limite sfiora la traversa, poi Rizzo con un tiro dal limite e poi Belcastro dalla distanza vanno vicini al gol. Al minuto 30’ invece arriva la svolta della partita per i lupi ,infatti A. Cerminara è abile a procurarsi un calcio di rigore che viene trasformato con freddezza da Anania D. , abile a spiazzare l’estremo difensore avversario, portano il risultato sull’ 1 a 2. Al 37’ sugli sviluppi di un calcio d’angolo battuto da Balsamo ,con una bella incornata di testa il solito Anania mette in seria difficoltà Pulerà .Finisce così la prima frazione di gara.

La ripresa continua sulla falsa riga del primo tempo, infatti continua il forcing dei padroni di casa. Al 60’ bellissima azione dei giallorossi Balsamo serve Belcastro che smista sulla fascia destra a Bevilacqua,il 19 savellese con un cross magistrale smarca Anania D. che stacca di testa ,ma ancora Pulerà gli nega la gioia della doppietta personale. La netta superiorità silana si concretizza al 77’ quando Rizzo raccoglie una respinta della difesa ospite e con un bolide dalla distanza realizza il meritatissimo 2-2 .Il giovane classe 95’ alla sua prima stagione calcistica realizza così il suo secondo gol in campionato. Il Real Roccabernarda è alle corde e rischia di capitolare definitivamente ,infatti il Savelli va vicino al 2 a 2 prima con Rizzo e poi con Mancuso. Da segnalare nel finale l’uscita dal campo per infortunio di Vona F. . Il ragazzo è stato portato d’urgenza al pronto soccorso causa un forte trauma alla gamba destra, per fortuna dopo gli accertamenti fatti in serata ,non risulta alcuna frattura. La partita finisce così sul 2-2 .

Questo risultato e questa prestazione dimostra ancora una volta che i 3 soli punti in classifica non dimostrano il reale valore della Gioventu’ Savelli, infatti i ragazzi di mister Barbato per valore della rosa e per prestazioni meriterebbero tutt’altra classifica. Da segnalare le buone prestazioni di Balsamo che si sta adattando e sacrificando con ottimi risultati in ruolo non suo, del giovane ’98 P.Greco che a soli 16 anni gioca da veterano , il migliore in campo per distacco, di Rizzo autore del gol e di una bellissima partita, di Bevilacqua sempre un pericolo per gli avversari e di D. Anania che a 36 anni con tutta la sua fisicità , tecnica ed esperienza ha trascinato i compagni.

Ora l’appuntamento per la Gioventu’ Savelli è domenica prossima per l’insidiosa trasferta di Ciro’ Marina ,in attesa dell’importantissimo verdetto del ricorso contro le pesanti ed ingiuste squalifiche del post Savelli-Real Casabona che dovrebbe arrivare nella giornata di mercoledi. Verdetto che potrebbe cambiare le sorti della stagione giallaorossa.

Lascia un commento

Scroll To Top