Real Roccabernarda, pronto riscatto. A Caccuri decide un gol di Garofalo

Real Roccabernarda, pronto riscatto. A Caccuri decide un gol di Garofalo

CACCURESE-REAL ROCCABERNARDA 0-1

CACCURESE: Varano, Stefanizzi, Andacchio, Ribecco Fr., Casaccio, Mercurio, De Luca, Ribecco Fa., Patera, Cordua, Pugliese. Allenatore: Bonofiglio.

REAL ROCCABERNARDA: Perini, Mirabelli, Curcio, Geraldi, Milano, Squillace, Martino, Marrazzo, Garofalo, Sangervasio, Bagnato. Allenatore: De Rito.

ARBITRO: Lorenzo Micino di Cosenza.

MARCATORE: 22’ pt Garofalo

NOTE: Spettatori 150 circa. Ammoniti: Andracchio, Ribecco Fa., Ribecco Fr., Casaccio (C); Mirabelli, Curcio, Marrazzo (R).

 

CACCURI. E’ Francesco Garofalo il man of the match del derby crotonese d’alta quota tra Caccurese e Roccabernarda, il gol partita dell’esperto attaccante vale tre punti importantissimi che permettono alla formazione di De Rito di riprendersi il secondo posto in classifica, al pari del Taverna. La formazione di casa, invece, continua a far fatica davanti al proprio pubblico e la vittoria al “Vincenzo De Rose” manca da ormai due mesi e mezzo.

Nonostante la sconfitta la squadra di Bonofiglio rimane in piena zona play off e il recente ingaggio dell’esperto centrocampista ex Isola Capo Rizzuto Fabio Ribecco (oltre 130 presenze in D) è la prova delle chiare intenzioni della società di puntare al salto di categoria. Discorso analogo per gli ospiti che in quest’ultimo mercato si sono rinforzati ulteriormente. Il gol che decide il match arriva al 20’ del primo tempo con Francesco Garofalo che approfitta di un uscita a vuota del portiere di casa Varano.

Nel secondo tempo la Caccurese assale la metà campo ospite e sciupa diverse occasione da gol, in particolare con Cordua e Pugliese. In pieno recupero i padroni di casa si lamentano per la mancata concessione di un calcio di rigore dopo un intervento falloso di Milano su De Luca, ma l’arbitro lascia correre tra le proteste di calciatori e tifosi locali.

Lascia un commento

Scroll To Top