Real Fondo Gesù, l’emozione di mister Orto per una amichevole storica col Crotone

Real Fondo Gesù, l’emozione di mister Orto per una amichevole storica col Crotone

Per molti magari sarà solo una amichevole estiva tra una squadra professionistica ed una dilettantistica. Una di quelle che finiscono in goleada e che possono dare poche indicazioni reali. In realtà, però, per le squadre dilettantistiche che le vivono è una grande giornata di festa. Ancor di più se quella squadra milita in Terza categoria, e gioca contro l’altra squadra della città che per la prima volta è in serie A. Aver tenuto a battesimo la prima uscita stagionale del Crotone, la prima storica da formazione della massima serie, è stata una gioia immensa per i tesserati del Real Fondo Gesù.

In città tutti tifano Crotone, in pochi però conoscono i sacrifici che la società del Real Fondo Gesù fa per restare in vita, e per dare modo a tanti ragazzi crotonesi di giocare a calcio e fare parte di un gruppo sano, lontano dalle brutte strade. Di questa esperienza abbiamo chiesto le sensazioni ad Angelo Orto, uno che il Real lo ha visto nascere e lo ha vissuto sempre da protagonista in questi anni, nei panni di calciatori, direttore sportivo ma soprattutto allenatore. Per lui, tra l’altro, il premio Crotone Sport il 2 giugno come miglior tecnico di Terza categoria. Ecco la sua dichiarazione:

“Per me è stata un esperienza di crescita a livello professionale, al di là del discorso tecnico. Era impossibile competere anche con idee al loro tasso tecnico, ho potuto confrontarmi con professionisti su questioni tecnico-tattiche. Per quanto riguarda i giocatori e la società è stato un onore poter giocare, sono stati gli eroi dello scorso anno che ci hanno portato al sogno della serie A. In particolare questa settimana il nome della squadra e del quartiere è stato nei maggiori quotidiani sportivi locali e nazionali, e vedere il nome del Real nei maggiori Tg come Sky e Mediaset ci riempie d’orgoglio perché in questo modo si è venuti a conoscenza della nostra esistenza. Infine voglio ringraziare la società Fc Crotone che ci ha fatto sentire a nostro agio, il consigliere comunale Pisano Pagliaroli che si è impegnato al massimo per far giocare il derby della città, e il giornalista Massimiliano Franco del Corriere dello Sport per averci regalato delle parole di elogio sul giornale.  A voi di Crotonesport.com un ringraziamento 12 mesi all anno”.

Angelo Orto

Angelo Orto

Lascia un commento

Scroll To Top