Puliverde Crotone vittoriosa in casa del Rhegion Club. Pitagorici che restano primi

Puliverde Crotone vittoriosa in casa del Rhegion Club. Pitagorici che restano primi

(nella foto Luigi Cortese)

Rhegion Club Reggio Calabria – Puliverde Crotone: 19 – 29 (risultato pt: 9 – 13)

RHEGION CLUB REGGIO CALABRIA: Catalano 6, Poliandro 4, D’Ascola, Call, Iannì 4, Iaria, La Cava, Latella 4, Melina, Scappatura 1, Canale, Crucitti, Barbera M. All.: Barbera A.

PULIVERDE CROTONE: Lo Guarro, Liotti 3, Gerace 10, Gigliarano 2, Gentile, Palermo 3, Malerba 3, Cortese, Fiorenza 1, Martino 6, Lucente 1, Di Bona. All.: Cusato.

ARBITRI: Caglioti e De Vita di Catanzaro.

 

Puliverde Crotone sempre più capolista. Arride il risultato della prima trasferta stagionale. I pitagorici infatti tornano a casa con una netta affermazione ai danni di un malcapitato Rhegion Club Reggio Calabria. Nonostante le molte defezioni in casa Crotone la vittoria è stata netta e larga. Troppa la voglia della Puliverde di ottenere la vittoria, troppa la differenza tecnica e di motivazioni, troppa la voglia di mantenere il primato in classifica, insomma troppa Puliverde per il Rhegion.

La partita è stata condotta con personalità fin dal primo minuto e nonostante il risultato non sia mai stato in discussione non sono certo mancati i momenti di difficoltà nei sessanta minuti giocati. I rossoblù però hanno sempre reagito bene il gruppo è stato granitico e non ha perso la testa. La squadra si è saputa sempre ricompattare, ma più di ogni altra cosa ha reagito ribattendo colpo su colpo mantenendo quindi sempre un margine di vantaggio e quindi una discreta sicurezza. Questo ha consentito alla squadra di giocare con la mente libera e le gambe sciolte.

La conseguenza è stata naturale, una grande prestazione dalla quale è scaturita una splendida vittoria. Da registrare la prima marcatura in serie B del giovanissimo Michele Lucente. Ormai in pianta stabile in prima squadra dallo scorso anno si sta ritagliando sempre più spazio e sta attirando l’attenzione dei due tecnici Antonio Cusato e Stefano Liviera. Gran bella gioia per lui pilastro della Under 16 che si è tolto anche la soddisfazione di segnare con la squadra maggiore.

Neanche il tempo di prendere il ritmo partita che però il campionato si ferma per la sosta natalizia. La ripresa è fissata per il sedici gennaio, prima però ci sarà la parentesi della Coppa Calabria. Il primo concentramento si terrà domenica prossima a Terranova da Sibari.

Lascia un commento

Scroll To Top