Puliverde Crotone, nel weekend inizia la seconda fase del campionato. Benissimo i giovani

Puliverde Crotone, nel weekend inizia la seconda fase del campionato. Benissimo i giovani

(nella foto Roberto Perri in azione)

Inizierà sabato prossimo per la Puliverde Crotone la seconda fase del campionato. La squadra del presidente Claudio  Liotti infatti farà visita al Team Handball Reggio Calabria dell’ex Francesco Costarella. Una partita da vincere per entrambe le formazioni. Il Crotone vorrebbe consolidare il secondo posto che garantirebbe la disputa dei playoff per la promozione in serie A2, i padroni di casa per stupire e battere il favorito Crotone. I tecnici Antonio Cusato e Stefano Liviera hanno approfittato di questa breve pausa del campionato per fare un leggero richiamo della preparazione atletica ed apportare alcune migliorie specialmente nella parte tecnico tattica.

La condizione della squadra però non è delle migliori perché sono diversi i giocatori attualmente indisponibili. Roberto Perri non sarà della partita perché sta smaltendo i postumi di un piccolo intervento chirurgico programmato qualche tempo fa. Matteo Scicchitano invece è ancora alle prese con la distorsione alla caviglia che continua a non dargli pace. Giuseppe Mariano non è ancora completamente guarito dalla botta presa al polpaccio, lavora ad intermittenza, ma probabilmente sabato prossimo ci sarà.

La Puliverde dunque farà il suo esordio nella fase ad orologio voluta dalla Federazione regionale per consentire alla squadre di disputare un di maggiore numero di incontri. I rossoblù sabato faranno visita al Team Handball Reggio Calabria ed il sabato successivo invece ospiteranno ancora una volta, nel giro di poche settimane, i cugini dell’Amatori Terranova. Subito dopo inizieranno i playoff con le squadre del girone pugliese.

Le notizie più interessanti per la Puliverde non arrivano dall’imminente fase ad orologio, ma dal settore giovanile. Domenica scorsa infatti i diamanti del settore giovanile della Pallamano Crotone hanno brillato più che mai alla selezione della nazionale di area sud che si è svolto a Terranova da Sibari. A impressionare maggiormente il tecnico Giuseppe Brandi è stato il centrale/ala Ilario Nesputo che ha giocato da veterano ed ha dialogato alla grande con i compagni di squadra durante la partita finale. Ha diretto la squadra con personalità come se fosse il capitano da sempre.

Ottima impressione l’hanno fatta anche Alessandro Fiorenza e Cristian Lo Guarro che ha parato di tutto. Fra i più piccoli si sono distinti Paolo Calabrese e Giovanni Cusato. Il tasso tecnico è stato molto elevato tanto che nella prossima edizione del torneo fra nazionali di area che si disputerà a Misano Adriatico la selezione del sud può ambire alla finale.

Se la Puliverde Crotone è un serbatoio di talenti il merito va anche al tecnico del settore giovanile Massimo Cusato. La sua squadra continua il dominio assoluto nei campionati giovanili dimostrandosi nettamente superiore anche nell’ultimo concentramento che si è disputato a Lamezia Terme.

Lascia un commento

Scroll To Top