Pugilato, impresa di Tobia Loriga che mantiene il titolo dei welter

Pugilato, impresa di Tobia Loriga che mantiene il titolo dei welter

Dal sito specializzato 2out.it:

Gran bella riunione, VI Memorial Lasagna, al PalaBoni di Mantova, organizzata dalla Boxe Loreni in collaborazione con la Boxe Mantova e il Team Cavallari/Ventura. Avrebbero dovuto esserci due matches valevoli per il titolo italiano, ma quello dei superleggeri, che vedeva di fronte Arblin Kaba contro Andrea Scarpa, saltava per la defezione di quest’ultimo, che veniva sostituito da Mohamed Kalladhi, fresco campione Intercontinentale IBF.

Tobia Loriga che aveva all’angolo il fratello Stefano e il maestro Paolo Pesci per certi versi è stato la sorpresa della serata imponendosi di stretta misura allo sfidante Daniele Socci. I suoi 43 anni sono stati “sconfitti” insieme all’avversario grazie al suo incredibile e costante allenamento, ma soprattutto al suo entusiasmo e alla capacità di cambiare strategia, seguendo i consigli dell’angolo.

Nella prima parte del match, valevole per il titolo dei welter, Socci, pugile giramondo, dava l’impressione di potercela fare di fronte ad un avversario meno veloce e continuo. Loriga nella seconda metà cominciava un lavoro dispendioso in cui toglieva spazio allo sfidante che prediligeva partire da lontano per i suoi attacchi. Socci dalla corta distanza era costretto a scambi ravvicinati dove il mestiere e la bravura di Loriga facevano la differenza. Pian piano il campione rosicchiava lo svantaggio per superare lo sfidante con un fotofinish bruciante. Il verdetto dava ragione al detentore: i giudici Fiorentino e Gubelli avevano 96-94 per lui, mentre il cartellino di Rozza segnava 95-95.

Lascia un commento

Scroll To Top