Provolley Crotone, vittoria in campionato dopo la delusione di Coppa

Provolley Crotone, vittoria in campionato dopo la delusione di Coppa

(nella foto Calabretta)

PROVOLLEY-PALLAVOLO MILANI 3-1
(Parziali set: 25-14; 27-25; 23-25; 25-23)

PROVOLLEY CROTONE: Alfieri, Calabretta, Falbo (Libero), Lambiase, Leto, Logozo, Longo, Pelaia, Riganello, Samsad, Scida, Vrenna. Allenatore: S. Celico.

PALLAVOLO MILANI: Abritta, Cozza, Cuconato, Donnici, Fasanella, Ferrise (Libero), Froio, Leone, Mazzuca, Rizzuto, Tarsitano, Totera, Ubbriaco. Allenatore: Lionetti.

ARBITRI: Scavelli e Mazza.

 

E’ arrivata immediatamente la risposta della Provolley dopo la sconfitta infrasettimanale di Roccella che è costata l’accesso alla semifinale di Coppa Calabria. La squadra di mister Celico ha avuto la possibilità di rifarsi e non ha fallito, di fronte ad una squadra arrivata a Crotone per dare battaglia e che non si è risparmiata fino all’ultimo punto. Parte sicuramente meglio la compagine di casa che gioca in scioltezza e guadagna fin da subito un margine rassicurante che riesce a conservare fino al termine del primo parziale: 25-14. Gli ospiti di mister però non hanno intenzione di recitare il ruolo di vittima sacrificale di turno, rialzano la testa e se la giocano alla pari. Si arriva ai vantaggi, con Crotone che ancora una volta si dimostra freddo nel momento clou a va a chiudere sul 27-25.

La Pallavolo Milani, sotto di due set, non ha nessuna intenzione di mollare e reagisce. La Provolley concede qualcosina di troppo, si arriva in coda al parziale con le squadre appaiate ma questa volta sono gli ospiti ad avere lo scatto decisivo e a chiudere 25-23. Partita riaperta e Crotone che però è determinato a non concedere neanche un punto agli avversari, evitando magari di arrivare ancora una volta al quinto. E infatti da quel momento in poi la Provolley non sbaglia praticamente nulla, si porta in vantaggio e chiude la gara senza particolari problemi.

Tre punti pesanti, anche se le altre squadre che lottano per i playoff hanno tenuto botta e rimane davvero tanta incertezza sull’assegnazione soprattutto del terzo e quarto posto. “I ragazzi hanno dato la risposta che mi aspettavoha detto mister Salvatore Celico a fine garanon era facile reagire dopo la sconfitta in Coppa Calabria ma siamo stati bravi a ricompattarci subito per ripartire. Ci aspetta un finale di campionato davvero impegnativo, di sicuro ce la metteremo tutta per raccogliere il massimo”.

Lascia un commento

Scroll To Top