Pro Mesoraca e Minieri King a reti bianche. L’incontro sarà replicato nei playout

Pro Mesoraca e Minieri King a reti bianche. L’incontro sarà replicato nei playout

(nella foto la Pro Mesoraca scesa in campo domenica)

PRO MESORACA-MINIERI KING ELETTRICA 0-0

PRO MESORACA: Pallone, Ferrazzo, C. Ruberto I, Ard. Foresta (46° G. Rocca), Pasquale, Barletta (53° Giac. Foresta), Vescio, Marino, G. Sirianni (66° D. Marrazzo), Lombardo, Barbera. Allenatore: Salvatore Sirianni.

MINIERI KING: Mancuso, Stilo, Sinopoli, La Monica, Simone, Lobello, Torquato (61° Caridi), Tiriolo (60° Romito), Scalzo, Giglio, A. Rocca. Allenatore: Antonio Mirarchi.

ARBITRO: Emanuele Veltri di Cosenza.

 

Termina con un nulla di fatto l’ultimo turno della stagione regolare che vedeva impegnate la Pro Mesoraca e la Minieri King Elettrica di Catanzaro. Le stesse squadre si affronteranno domenica 18 maggio, in gara unica in casa della Minieri King, per decidere chi delle due dovrà abbandonare la categoria.

La gara non ha riservato grosse emozioni e solo nel primo tempo si è visto qualcosa per merito soprattutto della squadra di casa che ha cercato la vittoria che, comunque, non avrebbe cambiato la sostanza finale della classifica. Al 4° minuto Lombardo pesca in area Pino Sirianni che di testa spedisce a fil di palo. Lo stesso centravanti all’11° ancora di testa, e da due passi, sbaglia in maniera clamorosa indirizzando colpevolmente sul portiere ormai battuto. Un minuto dopo Fabio Vescio al volo fa la barba al palo alla destra del portiere. Per gli ospiti si segnala un calcio di punizione di Torquato al 29° e poi si chiude la prima frazione di gioco senza grossi pericoli per i due portieri.

La ripresa è di una noia mortale e le due compagini non si sforzano più di tanto per cercare il risultato e rimandano il tutto alla gara di spareggio. Per la Pro Mesoraca avere ancora la possibilità di giocarsela costituisce motivo di soddisfazione e adesso si spera nel miracolo finale per salvare la categoria. La gara play-out sarà preparata a dovere e la trasferta verrà organizzata in modo tale da consentire ai ragazzi di sentire vicino il calore del pubblico amico. Anche se l’impresa appare molto difficile, mister Salvatore Sirianni è convinto di potercela fare confidando molto nella grande determinazione e nel carattere mai domo di tutti i suoi ragazzi.

Lascia un commento

Scroll To Top