Primi calci e Pulcini, grande successo della manifestazione organizzata dalla Sangiovannese

Primi calci e Pulcini, grande successo della manifestazione organizzata dalla Sangiovannese

Riservato soprattutto ai numerosi ragazzini di San Giovanni in Fiore e delle provincie di Crotone e Cosenza, che cominciano a praticare lo sport più seguito al mondo, l’evento è stato organizzato anche quest’anno dalla scuola calcio Sangiovannese. Soddisfatto l’organizzatore Giuseppe Lopez, presidente della scuola calcio rosso bianca  che così si è espresso: “Questa festa è l’evento calcistico giovanile  in assoluto più sentito e più aspettato dell’anno”. Circa 2000 persone, fra giocatori, tecnici, dirigenti, arbitri spettatori e genitori, hanno preso parte all’ennesima edizione della Festa del calcio, che si è svolta domenica al campo sportivo di Lorica, gestito da Franco Barca.

NUMEROSE le autorità intervenute, fra le quali il presidente della Figc della provincia di Crotone Giuseppe Talarico, l’assessore Pietro Lecce, il sindaco di Pedace, alcuni dirigenti della Vigor Lamezia e  altre ancora. Dopo l’accoglienza delle varie squadre con tifoseria più o meno numerosa al seguito,  tutti sono stati deliziati e rinfrescati al mini bar, allestito per l’occasione, dove venivano distribuite briosce, dolci di ogni fattura, bevande e caffè, tutto rigorosamente gratuito come la tradizione della Sangiovannese vuole, grazie anche alla collaborazione degli sponsor e delle mamme che come sempre si sono prodigate tanto. La manifestazione si è aperta con la sfilata  della banda musicale Paidea seguita dalle società partecipanti. Presenti all’evento la Big Soccer, il Boca Jonio, Magna Grecia, la Sila Regia, Presila Vallecupo, il Padre Pio, il Coscarello e ovviamente la Sangiovannese, (altre due formazioni non si sono potute presentare). Dopo la spettacolare esibizione dei Piccoli Amici delle varie scuole calcio, che si sono avvicendati nel corso di tutta la mattinata, tutti i partecipanti all’evento si sono spostati ai tavoli della zona pic nic adiacente al campo sportivo, a circa 200 metri di distanza.

In attesa della seconda parte della giornata, alcuni musicisti si sono messi a suonare e danzare canti popolari fra i tavoli degli allibiti ospiti che di certo non  potevano aspettarsi una così calorosa accoglienza. In seguito tutti sul manto erboso per il prosieguo della giornata. I piccoli atleti distribuiti per squadre hanno partecipato a giochi come la gara dei sacchi. Poi  si è disputata la finale del torneo, categoria pulcini, che si era disputato il giorno precedente e vinta dal Magna Grecia di Crotone contro il Boca Jonio. E al termine l’attesa premiazione di tutti i presenti, tutti i bambini sono stati premiati con medaglie e per ogni società la meritata coppa.

ANCHE per quest’anno la Sangiovannese ha raggiunto l’intento di dimostrare che stare insieme è la cosa più bella che ci sia, riuscendo a collaborare e  vivere una giornata di festa nonostante tutte le difficoltà. Soddisfatta l’organizzazione, “Anche nell’edizione che si è appena conclusa, abbiamo avuto la conferma che questa festa è l’evento calcistico giovanile in assoluto dell’anno. Ringrazio la Figc di Crotone, le società partecipanti e tutti gli sponsor che ci hanno permesso di organizzare la manifestazione nonostante la crisi economica”. 

Lascia un commento

Scroll To Top