Primavera, il Crotone batte l’Ascoli al “Baffa”. Gennari e Carrozza a segno

Primavera, il Crotone batte l’Ascoli al “Baffa”. Gennari e Carrozza a segno

CROTONE-ASCOLI 2-1

CROTONE: Figliuzzi, Villa, Carrozza, Gennari (dal 43′ Sapone), Liviera Zugiani, Cuomo, Borello, Araldo (dal 21’ st Marcantoni), Diletto, Senatore (dal 27’ st Paparo), Barillari. In panchina: Macci, Infusino, Marino, Multari, Zavan, Campanile, Figini, Falzetta, Larosa. Allenatore: Parisi.

ASCOLI: Colantonio, Vignati, Perri, Clerici, Diop, Baraboglia (dal 32’ st D’Agostino), Perepaj, De Angelis, Tassi, Capponi (dal 1’ st Zimbardi), Di Francesco (dall’ 11’ st Mataloni). In panchina: Novi, Tempestilli, Modesti, Scorza, Invernizzi, Buonavoglia, Minchillo.

ARBITRO: Sig. Cosso di Reggio Calabria.

MARCATORI: 15′ Gennari (C), 4’ st Zimbardi (A), 30’ st Carrozza (C).

ESPULSO: al 50’ st Diletto (C).

Vince la Primavera di Aniello Parisi, pur soffrendo contro un Ascoli che è venuto fuori bene nella ripresa. Primo tempo di chiara marca rossoblù, col vantaggio che arriva come conseguenza della pressione nel primo quarto d’ora: è Gennari con un tiro da fuori area a siglare l’1-0. Il centrocampista sarà poi costretto ad uscire al 43′ per infortunio. Sempre nella prima frazione arriva anche un palo colpito da Borello. Nel secondo tempo cresce l’Ascoli che segna con Zimbardi, entrato ad inizio ripresa. Ospiti più determinati che sfiorano anche la rete del vantaggio, ma il Crotone non demorde e con grande determinazione trova il 2-1 grazie ad una deviazione vincente di Carrozza. Vano il forcing finale dell’Ascoli, il Crotone si porta ad 8 punti staccando di 4 i rivali bianconeri.

Lascia un commento

Scroll To Top