Prima vittoria in trasferta per la Metal Carpenteria: a Cosenza le pitagoriche si impongono 3-0

Prima vittoria in trasferta per la Metal Carpenteria: a Cosenza le pitagoriche si impongono 3-0

Una vittoria, netta, schiacciante, senza possibilità di replica. Arriva anche la prima affermazione in trasferta per le ragazze di mister Asteriti che sbancano Cosenza e rifilano un netto 3-0 alle avversarie della G.M. Il tecnico pitagorico aveva preparato alla perfezione il match nel corso della settimana, pretendendo la massima concentrazione dalle sue ragazze e alla fine è stato accontentato. Ha fatto il suo esordio assoluto col la maglia della Metal Carpeteria l’ultima arrivata nelle fila della Pallavolo Crotone, Rosalba Ceravolo, immediatamente impiegata da mister Asteriti dopo l’accordo trovato in settimana.

La condizione ancora non è delle migliori ma lavorando duramente in palestra e trovando continuità nelle partite ufficiali presto diventerà un’arma in più per la Metal Carpenteria che adesso ha un roster di grandissimo livello. Nel corso della gara, inoltre, a Marianna Pacecca è stata alternata Aurora Cesario come libero, un esperimento che ha portato fin da subito buoni frutti. Tutti i parziali sono stati piuttosto netti, con le pitagoriche brave a far capire fin dalle prime battute di voler chiudere i giochi il più in fretta possibile. La G.M. prova a ribattere colpo su colpo ma gli attacchi della Metal Carpenteria sono precisi e al di là di un piccolo passaggio a vuoto il set è sempre in mano delle crotonesi che vanno a chiudere con sei lunghezze di vantaggio.

Nel secondo parziale la musica non cambia, Asteriti fa ruotare le sue ragazze e ognuna riesce a dare il suo contributo contribuendo alla vittoria del secondo set. In vantaggio e col in match ormai in tasca le crotonesi continuano a martellare trovando sempre più fiducia. Marta Negroni ormai si è integrata alla perfezione, capitan Bitonti rappresenta la solita sicurezza, Scida e Cosentino in mezzo sono imprendibili, Mariuccia Malena continua a dimostrarsi fredda e cinica. Di fianco a loro tutto il resto della squadra continua a crescere, compresi i giovani liberi che pian piano troveranno maggiore sicurezza anche in trasferta.

Nel terzo parziale non c’è storia, la Metal Carpenteria rifila un sonoro 25-9 e chiude il match in poco più di un’ora. Nel prossimo impegno le crotonesi saranno impegnate contro la Eurofiscon Ekuba per quello che sarà il big match della sesta giornata di campionato.

Lascia un commento

Scroll To Top