Seconda divisione femminile, l’Isola Volley superata al quinto set dalla Metal Carpenteria

Seconda divisione femminile, l’Isola Volley superata al quinto set dalla Metal Carpenteria

Isola volley – Metal Carpenteria Crotone 2-3 (25-21 16-25 17-25 25-18 14-16)

Arbitro: Pietro Lerose di Cutro

Altri Risultati
• Cotronei – Mesoraca 3-0
• P.Alice Cirò M. – Botricello 3-0

Classifica: P.Alice Cirò M. 3, Blue Angels Cotronei 3, Metal Carpenteria Crotone 2, Isola Volley 1, Botricello 0, Mesoraca 0.

 

Sabato 24 gennaio 2015 ore 17,00 si è svolta presso la palestra dell’Istituto Comprensivo Karol Wojtyla di Isola Capo Rizzuto la prima partita di campionato di 2° divisione tra Isola Volley e la Metal Carpenteria che ha visto prevalere dopo più di 2 ore di gioco le giovanissime della Metal Carpenteria Crotone per 3-2 sulle ragazze di Isola Volley. Quest’ultime, guidate in panchina dal tecnico Argirò, dopo aver vinto il 1° set anche in maniera agevole, sfruttando l’emozione delle baby pitagoriche, hanno subito gli attacchi di Ranieri e Salviati, messe in condizioni dalla regia di De Rose e Pignanelli che si è alternata con Scordino, prima pareggiando e poi portandosi in vantaggio 2-1 grazie alle difese di Araldo e Marino che hanno fatto soffrire oltremodo la squadra del capitano Pascuzzi.

Sul 2-1 però è arrivata la reazione dell’Isola che, sostenuta da un pubblico caloroso, ha subito messo la marcia giusta, Gigliarano e Pascuzzi hanno battuto bene ed hanno schiaccian i palloni alzati dalla Caterisano, il Crotone ha sofferto in ricezione ed in battuta ha fatto troppi errori gratuiti e per l’isola è stato facile mettere al sicuro il 4° set.
Tutto rinviato al 5° set vietato ai deboli di cuore, punto a punto e nessuna delle due squadre è disposta a retrocedere, si arriva fino al 12-12 con tutte e due le panchine che chiedono i time out per dare consigli e fare riprendere fiato alle atlete che sembrano stremate. Al rientro in campo il Crotone allunga 14-12 sembra la fine invece Isola ha un sussulto, rimonta e pareggia 14-14. Il nervosismo attanaglia le pitagoriche che ringraziano l’errore in battuta dell’Isola che fa sotto 14-15. Scordino entra e va in battuta, non la sbaglia, Isola la gioca anche bene, ma nell’attacco la palla finisce fuori e il Crotone festeggia la sua prima vittoria, insieme alla festa del gruppo di Isola Volley che può festeggiare il proprio esordio ed il primo punto conquistato.

Mister Argirò: la prima gara in assoluto per la mia squadra è stata alla fine positiva, il nervosismo ci ha penalizzato alla fine del 5 set ma ci può stare, sono contento per il pubblico presente e per la prestazione, da lunedì lavoriamo per la prossima trasferta che giocheremo a Cutro contro il Botricello domenica 1 febbraio ore 11,00.

Lascia un commento

Scroll To Top