Prima categoria, tutto immutato in vetta: le prime sei vincono. Scatto Torre Melissa per la salvezza

Prima categoria, tutto immutato in vetta: le prime sei vincono. Scatto Torre Melissa per la salvezza

Chi con disinvoltura, chi al fotofinish, le prime 6 della classifica vicino e tutto viene rimandato alle prossime giornate. La capolista Casabona si impone 3-0 al Valentino Mazzola contro le Stelle Azzurre con doppietta di Rizzo e gol di Corigliano. L’Aprigliano risponde espugnando il Rocco Leone di Sant’Anna: grosse proteste dei padroni di casa per il primo gol segnato a loro dire con una mano, e per le proteste la squadra gialloverde è costretta a giocare un’ora in 10 uomini. Il Roccabernarda soffre in casa del Real Cerva e vince solamente nel recupero con un gol di Martino molto contestato dalla squadra di casa. Nessun problema per il Taverna che sabato aveva sommerso di reti il fanalino di coda Real Catanzaro.

Il Cirò mantiene vive le speranze di giocare i playoff col 4-1 al Casali Presilani: a segno C0rtese, Basile, Zumpano su rigore e Calabretta. Lo Scandale torna a vincere: bella partita tra squadre ormai tranquille col Real Botro. Segnano Policarpio (doppietta per lui), Lucanto e Palermo per i padroni di casa, Borelli e Gidari per gli ospiti. Altra vittoria di una Nuova Torre Melissa in grande forma: l’1-0 in casa del Rose City firmato Scarriglia vale oro per la salvezza. Non disputata per il forte vento la sfida Papanice-Petronà.

Lascia un commento

Scroll To Top