Prima categoria, per il Casabona allungo decisivo. Petronà al terzo posto

Prima categoria, per il Casabona allungo decisivo. Petronà al terzo posto

Il Casabona ha chiuso probabilmente ogni discorso riguardo al primo posto finale. La capolista ha vinto il derby con lo Scandale per 3-2: doppietta dell’ex Policarpio e rete di Turano, doppietta di Lucanto per gli ospiti, e si porta a +10 sul Comprensorio San Lucido Fiumefreddo. Quest’ultima è stata infatti bloccata sullo 0-0 interno dalla Tavernese. La stessa Tavernese che occupa il terzo posto a pari punti con Real Cerva (vincitore sabato sul Sillanum) e Petronà. La formazione allenata da Maiolo si è imposta col più classico dei risultati a Bianchi grazie alle reti di Donnini e A. Berlingeri.

Lotta playoff che non vede in lizza il Real Roccabernarda, ancora troppo lontano (-8) nonostante il successo sul Santa Severina. Grande protagonista del derby Francesco Garofalo “Giannini”, autore di una tripletta, l’altra rete rocchisana porta la firma di Sangervasio, per gli ospiti invece in rete Serravalle e Vona. Il Cirò perde nettamente in casa del Casali Presilani, un 6-2 in cui spiccano le doppiette di Pupo e Perrotta per i padroni di casa; gli altri gol sono stati segnati da Rota e Marino per i cosentini, e da Leto e Potestio per i cirotani.

Il Cremissa sfiora la prima vittoria stagionale col Mendicino. Dopo essere andato sotto per il gol di Lo Feudo, i cirotani rimontano con S. De Bertolo e Khadiri, ma poi gli ospiti ribaltano con De Cicco e Sonko. Non si è disputata Caccurese-Real Catanzaro a causa della nebbia.

Lascia un commento

Scroll To Top