Prima categoria, il Cirò perde a Catanzaro ed è retrocesso con due turni di anticipo

Prima categoria, il Cirò perde a Catanzaro ed è retrocesso con due turni di anticipo

La matematica condanna il Cirò. Fatale alla squadra del presidente Sculco la sconfitta di Catanzaro in casa del Real. I cirotani, dopo aver per due volte pareggiato lo svantaggio con Vulcano e Bartolo, si erano portati in vantaggio sul 3-2 ancora con Bartolo. Nel finale, però, ha dilagato la squadra di mister Tolomeo che ha vinto 5-3. Quando mancano due gare al termine il Cirò è a -6 dal Real Catanzaro ma in svantaggio negli scontri diretti, ed a –16 dallo Scandale quintultimo, anche in questo caso con lo svantaggio negli scontri diretti. Pertanto, pur vincendo le ultime due gare (una è praticamente già vinta col Cremissa), non si può salvare.

Una annata davvero sfortunata per il Cirò, inizialmente capace di restare nelle zone di metà classifica, ma che ha preso la deriva a partire da novembre. Facciamo un grosso in bocca al lupo alla società, sperando che riesca a risolvere le problematiche che hanno portato a questa retrocessione, evitando quindi che il calcio sparisca nuovamente nel centro collinare dell’Alto Crotonese.

Lascia un commento

Scroll To Top