Prima categoria girone B, le prime non sbagliano. Colpaccio Casabona a Torre Melissa

Prima categoria girone B, le prime non sbagliano. Colpaccio Casabona a Torre Melissa

(nella foto una formazione del Casabona)

Continua la lotta a distanza tra le prime tre della classifica che vincono tutte come da pronostico. L’Uria 2000 si sbarazza con un 4-2 della Pro Mesoraca, anche grazie alla doppietta del solito Staglianò, sempre più capocannoniere del torneo. Il Sant’Anna ha superato solo di misura un ostico Prasar grazie alle reti di Liperoti e Giungato e rimane a -3 dalla vetta. Soffre più del previsto il Cariati contro la Real Catanzaro ultima in classifica ma alla fine si impone per 4-3.

Il big match playoff tra Mesoraca ed Atletico Botricello finisce 2-2, coi padroni di casa che prima vanno in vantaggio con Marrazzo, poi vengono raggiunti e superati ed infine pareggiano con Castagnino. Colpo esterno del Casabona che vince il derby in casa della Nuova Torre Melissa: la squadra di Ioppoli esce fuori alla distanza grazie ad un’ottima condizione fisica e vince con le reti di Covello, Capalbo e Siciliani che rendono vano il momentaneo pareggio di Salvemini. Lo Scandale conquista il settimo posto con la vittoria per 5-3 sulla Cariatese: a segno Lucanto, Scalise, Palermo, Mauro (’93) e Rullo.

Nell’anticipo il Taverna è stato sconfitto sul campo del Petronà: situazione paradossale in quanto nessuno sa dire con certezza, nemmeno i giocatori delle due squadre, se la partita sia finita 1-0 o 2-0. La gara è infatti iniziata con un’ora di ritardo a causa della non presentazione dell’arbitro designato, sostituito poi da un altro, ed è quindi terminata praticamente al buio. Sempre nell’anticipo sconfitta di misura del Cremissa in casa della Minieri King Elettrica.

Lascia un commento

Scroll To Top