Prima categoria girone B, domenica il via. Parte la caccia all’erede dell’Atletico Botricello

Prima categoria girone B, domenica il via. Parte la caccia all’erede dell’Atletico Botricello

(una foto della festa dell’Atletico Botricello, squadra vincitrice del campionato scorso)

Domenica prende il via anche il campionato di Prima categoria. Nel girone B, quello in cui sono presenti le squadre del Crotonese e del circondario, ci sarà lotta serrata per succedere all’Atletico Botricello, vincitrice lo scorso anno con 3 punti di vantaggio su Silana e Taverna. Sarà proprio la formazione catanzarese del presidente Parrottino una delle naturali favorite, avendo mantenuto i big della passata stagione, ed inserito qualche nuovo acquisto di qualità. L’avversaria più accreditata secondo i nostri sondaggi privati è il Casabona di mister Cesario, fortissimo in attacco con Rizzo che affiancherà Turano.

Molto quotate anche Roccabernarda ed Aprigliano, che potranno lottare per la promozione avendo una rosa di tutto rispetto. I rocchisani, tra l’altro, ritrovano il tecnico che li condusse alla Promozione qualche stagione fa. Tra i possibili inserimenti per le prime posizioni molti indicano anche Petronà e Nuova Torre Melissa, con il Sant’Anna che, pur partendo in netto ritardo, potrà rappresentare una sorpresa in positivo. Hanno grande determinazione e voglia di fare bene anche Papanice e Cirò, possibili mine vaganti con una dirigenza molto attiva per il miglioramento della rosa.Una certezza è sicuramente lo Scandale, squadra offensiva che può fare male a chiunque e che ormai ha acquisito anche una certa esperienza.

Curiosità attorno alle Stelle Azzurre di San Giovanni in Fiore, al loro primo anno in Prima categoria, ma che dalla loro nascita hanno sempre fatto campionati di vertice. Il Real Botro ha grosse possibilità di migliorare la scorsa deludente stagione, mentre rischia di non confermare il sesto posto il Real Cerva, anche a causa della squalifica di un anno al suo attaccante di punta Bizzantini. Da scoprire le due cosentine Rose City e Casali Presilani, mentre non sembra dare ancora garanzie il Real Catanzaro, retrocesso lo scorso anno ma ripescato questa estate.

 

Lascia un commento

Scroll To Top