Prima categoria, finale playoff da brividi

Prima categoria, finale playoff da brividi

Cresce a dismisura l’attesa per la finale playoff del girone B di Prima categoria. Dopo la promozione diretta del Roccabernarda, ci sono Cotronei e Sant’Anna a giocarsi la vittoria e dunque a presentarsi la domenica successiva allo spareggio che potrebbe condurre al salto di categoria. Si gioca in gara unica ed il Cotronei, grazie al miglior piazzamento in campionato, avrà il vantaggio di poter giocare in casa, e di qualificarsi anche in caso di pareggio dopo gli eventuali tempi supplementari.

Un vantaggio non da poco ma considerando che si tratta di un derby tutto è possibile. La prima riflessione che viene in mente è quella che sarà un peccato, in ogni caso, che una delle due squadre dovrà dire addio ai sogni di gloria, dopo un campionato ad altissimi livelli per entrambe. Il Sant’Anna ha dominato il torneo nella prima parte e fino all’inizio del girone di ritorno era ancora in testa. Lo scontro diretto perso al “Rocco Leone” col Roccabernarda, con conseguente squalifica lunga per il bomber Calabretta, ha messo un solco che non è stato chiuso tra la squadra gialloverde ed il primato.

Il Cotronei, dal canto suo, ha avuto un andamento regolare testimoniato da un dato incredibile: imbattibilità mantenuta nelle 30 giornate del campionato. Si tratta di un evento raro in Prima categoria, soprattutto considerando le sfide con squadre come Roccabernarda, Sant’Anna stesso, ma anche Cariati e Cariatese. Ebbene, i ragazzi di mister Piperis sono riusciti a non perdere mai, e questo rappresenta una grande iniezione di fiducia in vista di questa gara. Se non si perde nemmeno stavolta, i playoff del girone saranno vinti.

Il pronostico è comunque molto incerto, i gialloverdi nella semifinale di domenica scorsa col Cariati hanno dimostrato di essere in forma, e di aver lavorato bene in quest’ultimo periodo, e del resto mister Maiolo è uno abituato ad appuntamenti importanti. Stessa cosa vale per la squadra di Enzo Piperis, determinata e pronta a festeggiare davanti al proprio pubblico.
Chi vince se la dovrà vedere domenica 2 giugno con la vincente della finale del girone A Grimaldi-San Fili.

Lascia un commento

Scroll To Top