Prima categoria B, per l’Uria ostacolo Casabona. Cariati a Torre Melissa

Prima categoria B, per l’Uria ostacolo Casabona. Cariati a Torre Melissa

Il Sant’Anna ha l’impegno sulla carta più semplice tra le squadre di alta classifica. I ragazzi di mister Maiolo giocano in casa contro il Real Catanzaro, squadra che sul campo ha conquistato un solo punto in 11 partite giocate. La squadra isolitana potrebbe anche ritrovarsi in testa, qualora il Casabona riuscisse a fare risultato sul campo dell’Uria. Questa è una delle due gare più attese della giornata. La capolista sul proprio campo è travolgente, ma i casabonesi sono rinforzati dal mercato.

L’altro match di cartello si gioca al “Nigro” di Torre Melissa, dove la squadra locale attende la visita del Cariati. C’è curiosità per vedere la reazione della squadra cariatese alle recenti polemiche che sono divampate nel paese. La Torre vuole i playoff e questa è l’occasione giusta per rilanciare le proprie quotazioni. Il Mesoraca gioca al “Serravalle” con il Prasar, con il chiaro intento di rafforzare la sua posizione nella zona playoff. Per l’Atletico Botricello sfida esterna da prendere con le molle in casa dello Scandale. La squadra di mister Castagnino ha fame di vittoria e sul proprio campo riesce spesso a sfoderare prestazioni buone e con tanti gol.

Il Taverna ha la grande occasione di allontanare definitivamente la zona playout ed affacciarsi nelle parti medio-alte della classifica, ma la trasferta di Catanzaro con la Minieri King di sabato è da affrontare col giusto piglio. Petronà-Mesoraca è sfida salvezza, un derby delicato per le due squadre, anche se i petronesi ora sembrano avere un organico all’altezza di una salvezza tranquilla. La Sportiva Cariatese-Cremissa è un altro scontro salvezza, con la squadra di casa che però ha una marcia in più dopo i recenti acquisti.

CLICCA QUI per vedere la classifica del campionato.

Lascia un commento

Scroll To Top