Prima categoria B, 180 minuti per conquistare il platonico titolo di “campioni d’Inverno”

Prima categoria B, 180 minuti per conquistare il platonico titolo di “campioni d’Inverno”

Mancano solo due gare alla fine del girone d’andata in Prima categoria, ed un solo turno per chiudere l’anno solare 2014. In Prima categoria c’è grande incertezza per le prime posizioni, anche se da diverse giornate il Taverna sta difendendo il primato. A due soli punti inseguono la rivelazione MKE e la blasonata Silana. Se scendiamo di altri due punti troviamo anche Atletico Botricello e Casabona. Pertanto, sono ben 5 le squadre che possono ambire al titolo di Campione d’Inverno.

Il Taverna ha il vantaggio dei punti ma anche un calendario sulla carta agevole. Infatti, nelle prossime due gare ospita il Petronà e gioca a Torre Melissa, quindi contro due squadre di bassa classifica. Attenzione però perchè si tratta di due squadre non deboli e comunque in netta crescita. Molto dipenderà anche dalla sfida tra le seconde di domenica: al “Valentino Mazzola” di San Giovanni in Fiore si incontrano Silana e MKE: chi perde non solo perde la possibilità di chiudere davanti il girone d’andata, ma rischia di perdere terreno importante in ottica finale.

Nell’ultima giornata d’andata, poi, la Silana fa visita all’ostico Stalettì, ka MKE ospita lo Scandale. Più complicata la situazione di Atletico Botricello e Casabona: i botricellesi domenica giocano il derby col Real, poi chiudono a Badolato, due sfide davvero insidiose, ma se la squadra di De Mare ne esce con 6 punti diventa uno spauracchio per tutte. Il Casabona ospita il Mesoraca e poi va in casa del Real Botro.

Insomma, Taverna decisamente favorito dal calendario, Silana e MKE che dipendono dal loro scontro diretto di domenica, mentre Casabona ed Atletico avranno un finale di girone d’andata molto complicato.

Lascia un commento

Scroll To Top