Porpora riprende il Sersale. Solo un pareggio per il Cutro al Sant’Antonio di Isola Capo Rizzuto

Porpora riprende il Sersale. Solo un pareggio per il Cutro al Sant’Antonio di Isola Capo Rizzuto

CUTRO-SERSALE 2-2

CUTRO: Maruca (’96), Mercurio (’95), Aiello (’95), Arabia, Porpora, Maione (dal 43’ st Squillace), Lorecchio (dal 1’ st Mercuri), Balsamo, Covelli, Riolo, Russo (dal 1’ st Milano). In panchina: Piazza, Crugliano (’95), Stirparo (’97). Allenatore: Morelli.

SERSALE: Lombardo, Torchia (dal 22’ st Colosimo), Fratto (’96), Percopo, De Martino, Corosiniti, Borelli (‘95), Scozzafava, Grano, Caturano, Costa (’95) (dal 23’ st Mercurio (’95). In panchina: Borelli (’97), Barletta (’95), Calidona, Caliò (’97), Scolaro (’95). Allenatore: Mancini.

ARBITRO: Milone di Taurianova (Fiorenza e Lafandri di Locri).

MARCATORI: 9’ pt Russo (C), 15’ pt e 47’ pt Scozzafava (S), 24’ st Porpora (C).

 

Non riesce a proseguire nella serie di vittorie interne il Cutro. Al Sant’Antonio di Isola Capo Rizzuto la squadra di mister Morelli viene bloccata sul pari da un ottimo Sersale, compagine che ha dimostrato di valere più dei punti che ha attualmente in classifica. Morelli schiera inizialmente il tridente con Riolo a supporto del tandem Covelli-Russo. La mossa sembra produrre subito ottimi risultati: non passano nemmeno 10 minuti che Russo devia in rete un assist di Riolo dalla fascia.

La reazione dei catanzaresi è immediata e porta pochi minuti dopo al pareggio di Scozzafava di testa. Il Cutro sfiora in due situazioni il nuovo vantaggio, sempre con Covelli, ma la squadra di Mancini chiude tutti i varchi ed impedisce ai padroni di casa di esprimere il consueto gioco. Nel recupero, in contropiede, ancora Scozzafava a segno ed il Sersale chiude addirittura in vantaggio il primo tempo.

Il tecnico dei cutresi si accorge che il centrocampo soffre numericamente ed effettua due cambi nell’intervallo rinforzando gli esterni con l’inserimento simultaneo di Mercuri e Milano. Il Cutro attacca ma gli ospiti in contropiede sono sempre insidiosi. Il pari lo realizza a metà ripresa il difensore centrale Porpora, con un perfetto colpo di testa su azione d’angolo. Nel finale il Cutro va in forcing, Riolo è molto pericoloso ed al 92’ va pure in rete ma l’arbitro annulla tra le proteste della squadra biancoazzurra.

Lascia un commento

Scroll To Top